Caos rifiuti, Fusignani (Pri): "Hera doveva vigilare e non l'ha fatto"

"A Ravenna città c’è inoltre un problema sui mezzi - afferma Fusignani -. Quelli di Ambiente 2.0 non vanno bene per lo svuotamento delle campane"

Sull'emergenza rifiuti interviene anche il Partito Repubblicano di Ravenna. "Non si trattava – spiega Eugenio Fusignani, segretario del PRI Ravenna – di una gara al ribasso, eppure si sono verificati in questi giorni disservizi che sono diventati vera e propria emergenza. Da verifiche effettuate sappiamo che allo stato attuale mancano circa 100 unità di personale, fra autisti e altre figure, tanto che Hera ci conferma che per ovviare all’emergenza ha dovuto richiamare propri mezzi e personale. Apprendiamo questa notizia positivamente, ma Hera non può scaricare i problemi sui cittadini, scoprendo dopo che l’azienda che ha vinto l’appalto è inadeguata a fare il servizio”.

Continua Fusignani: "Ora la Procura ha aperto una inchiesta proprio sulla società che ha vinto l’appalto e vedremo come andranno le cose, ma questo è preoccupante. Il core business di Hera sono i rifiuti, non può appaltare tutto ad un’altra società, scoprendo poi nei fatti che questa società è inadeguata almeno dal punto di vista tecnico. Hera doveva vigilare e a mio avviso non l’ha fatto nei termini adeguati col risultato che oggi c’è un disservizio evidente soprattutto in centro città. Va poi segnalato e sanato il conflitto di interessi degli amministratori pubblici. Bene ha fatto il sindaco Fabrizio Matteucci a prendere posizione con forza, rimane però alla base il conflitto di interessi palese delle amministrazioni pubbliche. Come socio di Hera un sindaco guarda all’interesse e come primo cittadino deve tutelare l’interesse generale della città e dei cittadini, garantendo ottimi servizi a costi accessibili. Come la mettiamo? Il conflitto di interessi va risolto politicamente e l’interesse dei cittadini deve prevalere su quello dell’impresa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Andando più nel tecnico, sempre sull’emergenza rifiuti Fusignani conclude: “A Ravenna città c’è inoltre un problema sui mezzi. Quelli di Ambiente 2.0 non vanno bene per lo svuotamento delle campane. Occorre risolvere al più presto questo problema. Siamo molto preoccupati. Sappiamo inoltre che mancano i capiarea e questo problema non può certo essere risolto nel giro di 24 ore. Ma possono forse pagare i cittadini un errore di gestione di Hera e di chi doveva vigilare?”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento