rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Spaccio e droga nei parchi, la Lega: "Servono recinzioni e telecamere"

Il gruppo consiliare della Lega ha presentato un’interrogazione per chiedere maggiori sforzi nel contrasto allo spaccio e al degrado nei parchi pubblici della città

Il gruppo consiliare della Lega ha presentato un’interrogazione per chiedere maggiori sforzi nel contrasto allo spaccio e al degrado nei parchi pubblici della città. “Lo scenario che emerge dalla stampa e dai racconti dei cittadini relativo alla situazione dei nostri parchi, come ad esempio i Giardini Speyer per citarne uno, non è positivo - spiegano dal Carroccio - Lo spaccio di sostanze stupefacenti, che ha spesso come vittima i giovani, è diffuso tanto nelle ore notturne quanto in quelle diurne. Chiediamo di essere informati in relazioni ad eventuali piani relativi all’installazione di telecamere di sicurezza nei principali parchi cittadini e nei parchi del forese che presentano criticità. Chiediamo inoltre se sia in previsione o già attualmente esistente, una sala controllo che monitori in tempo reale le telecamere sul territorio per garantire un pronto intervento. Già in passato abbiamo chiesto un presidio nell’area della stazione e rinnoviamo la richiesta alla Giunta chiedendo se sono attualmente previsti presidi permanenti delle forze dell’ordine nell’area adiacente ai Giardini Speyer. Altro elemento che riteniamo opportuno approfondire sono le eventuali valutazioni relative alla possibilità di recintare alcuni dei parchi pubblici che presentano particolari criticità sul modello dei giardini pubblici per chiuderli nelle ore notturne, momentaneamente, in attesa che la situazione della sicurezza migliori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e droga nei parchi, la Lega: "Servono recinzioni e telecamere"

RavennaToday è in caricamento