rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Stop alle false cooperative, approvate le norme: "Vinta una sfida partita dalla Romagna"

Grazie ad un emendamento alla legge di bilancio, si apprestano ad entrare in vigore nuove norme per contrastare un fenomeno di illegalità che in passato ha registrato più di un caso, anche in Emilia-Romagna

Stretta sulle false cooperative. Grazie ad un emendamento alla legge di bilancio, si apprestano ad entrare in vigore nuove norme per contrastare un fenomeno di illegalità che in passato ha registrato più di un caso, anche in Emilia-Romagna. Un tema che aveva raccolto la sensibilità di oltre 100mila cittadini, che avevano sottoscritto una apposita proposta di legge. "Una sfida - fa notare Marco Di Maio, tra i promotori e firmatari dell'emendamento e della proposta di legge - che la Romagna prima di altre zone d'Italia aveva abbracciato e fatto propria. Sono particolarmente soddisfatto che si arrivi a questo traguardo necessario per promuovere la legalità e il contrasto a chi vuol fare impresa in maniera irregolare". 


"L'obiettivo delle norme - aggiunge il deputato romagnolo - è andare a colpire quei soggetti che si fingono cooperative per beneficiare di sgravi fiscali e altro, senza però rispettarne criteri e parametri tipici di questa categoria di imprese. Un comparto fondamentale per l'economia romagnola, che ha nella cooperazione uno dei pilastri del proprio sistema economico". "Questo traguardo premia il lavoro di sensibilizzazione svolto in questi anni da Legacoop, Confcooperative e Agci - aggiunge il deputato -, oltre che da tanti cittadini senza ruoli pubblici che hanno però condiviso una battaglia non solo di legalità, ma anche di difesa di una storia e una tradizione che rappresenta valori importanti che sono parte integrante della nostra identità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop alle false cooperative, approvate le norme: "Vinta una sfida partita dalla Romagna"

RavennaToday è in caricamento