Luigi Di Maio detta la linea 'ambientale' di Governo: "Bloccare subito le trivellazioni"

Luigi Di Maio a colloquio con il presidente del consiglio incaricato Giuseppe Conte nel corso delle consultazioni alla Camera in vista della formazione del nuovo Governo

"Ambiente non è slogan o mettere like ai post di Greta Thunberg". Così interviene Luigi Di Maio, capo politico del Movimento 5 stelle, dopo il colloquio con il presidente del consiglio incaricato Giuseppe Conte nel corso delle consultazioni alla Camera in vista della formazione del nuovo Governo.

"Se si vuole parlare di ambiente - continua Di Maio - diciamo che si chiudono le centrali a carbone al 2025, che non si realizzano nuovi inceneritori e si comincia a smantellare quelli esistenti e che si iniziano a bloccare le trivellazioni, in particolare nel nostro splendido mare". Sul fronte dei rifiuti, invece, il Movimento 5 stelle punta "alla riduzione dei rifiuti all'origine, e serve una legge contro l'obsolescenza programmata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento