Tasse invariate, 23 milioni per le strade e attenzione all'istruzione: il bilancio di previsione del Comune

Il sindaco de Pascale: "Le nostre politiche di bilancio sostengono diffusamente tante attività e da sempre principalmente tre filoni d’intervento, sociale, educativo e culturale"

Il Documento unico di programmazione (Dup) e il Bilancio di previsione 2019/2021 saranno discussi e approvati in consiglio comunale prima di Natale. Martedì c’è stata la presentazione; giovedì 20 e venerdì 21 sono previste la discussione e la votazione.

I tratti più salienti del bilancio 2019 sono i seguenti: non aumentano le tasse locali, compresa la Tari, pur in presenza del superamento del blocco normativo della leva fiscale; vengono consolidate le risorse per tutti i servizi e previste assegnazioni aggiuntive per attività culturali (maggiori stanziamenti di 545.000 euro), diritto allo studio (maggiori stanziamenti per il sostegno scolastico per 150.000 euro in relazione alla prevista crescita di fabbisogno), asili e scuole d’infanzia (maggiori stanziamenti per 50.000 euro per adeguamento convenzioni Fism).

Per quanto riguarda il piano investimenti, sarà di circa 63 milioni, di cui circa 20 con risorse comunali, principalmente per: viabilità e pubblica illuminazione (23.816.988,58), scuole e nidi (7.530.000), ambiente e tutela del territorio (5.547.400), servizio idrico integrato (8.455.387,66), patrimonio storico culturale (3.660.000), strutture a rilevanza sociale (1.274.258,90) e sport (3.543.735,86).

“Le nostre politiche di bilancio – dichiara il sindaco Michele de Pascale – sostengono diffusamente tante attività e da sempre principalmente tre filoni d’intervento, sociale, educativo e culturale, con l’impiego di risorse crescenti dal 2016, incrementate ulteriormente per il 2019, pur non aumentando le tasse locali. Solo per fare alcuni esempi, le risorse per il sostegno scolastico sono passate dai 2,403 milioni del 2017 ai 2,956 del 2018 e quelle per la cultura dai 7,396 milioni del 2016 ai 7,816 del 2017 e ai 10,574 del 2018. Per quanto riguarda gli investimenti, le risorse stanziate aumentano ulteriormente, arrivando a 63 milioni. Il trend di crescita risulta evidente guardando agli importi complessivi delle gare bandite negli ultimi anni, che sono passati dai 27 milioni del 2016, ai 28 del 2017 e ai 40 del 2018. I principali ambiti di intervento hanno finora riguardato le strade, i ponti  e l’edilizia pubblica. A questa linea di sviluppo corrisponde un investimento, dopo tanto tempo, in termini di risorse umane. Per offrire una risposta più efficace alle esigenze della comunità, oltre all’aumento significativo degli agenti di Polizia municipale, l’amministrazione ricomincia ad assumere personale, in particolare profili tecnici e amministrativi, pedagogisti e assistenti sociali”.

“Il nostro bilancio si conferma solido – dichiara l’assessora Valentina Morigi – ed è il risultato di scelte di buon governo. In particolare le nostre decisioni hanno come punto di riferimento centrale il benessere dell’intera comunità e del territorio in cui viviamo. Lo dimostra il fatto che circa 73 milioni di euro, il 34 per cento dell’intera manovra, sono dedicati al diritto allo studio, all'istruzione, alle politiche sociali e alle politiche per le famiglie; 36 milioni allo sviluppo sostenibile, alla tutela del territorio e all'ambiente; oltre 10 milioni alle attività culturali cittadine. Inoltre continuiamo a garantire contributi al mondo produttivo per circa mezzo milione di euro. Questa amministrazione mantiene un livello di indebitamento tra i più bassi d'Italia (circa 135 euro pro capite, a fronte di una media regionale di 743 euro) ed è in grado di pagare le imprese e le prestazioni di servizio in un tempo medio di 34 giorni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento