Terrorismo, Foti (Fdi-An): "Promuovere il reato di integralismo islamico"

Foti chiede anche di attivarsi nei confronti della Camera dei Deputati affinché “la competente commissione parlamentare avvii la discussione della proposta di legge che prevede l'introduzione del reato di integralismo islamico”. 

“Le democrazie occidentali devono intervenire legislativamente per vietare ogni forma di propaganda a chi teorizza il fondamentalismo e crea così i presupposti per atti di terrorismo”. Lo scrive Tommaso Foti (Fdi-An) in una risoluzione presentata all’Assemblea legislativa. Foti chiede alla Giunta di attivarsi nei confronti del Governo perchè presenti alle Camere un disegno di legge per rendere penalmente perseguibile ogni propaganda o predicazione, purché le stesse siano indirizzate o siano comunque tali da mettere in pericolo la pubblica incolumità. 

Foti chiede anche di attivarsi nei confronti della Camera dei Deputati affinché “la competente commissione parlamentare avvii la discussione della proposta di legge che prevede l'introduzione del reato di integralismo islamico”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il consigliere del partito di Giorgia Meloni “assume particolare rilevanza la predicazione che avviene giorno dopo giorno nelle moschee, anche nella nostra nazione, senza che alcuno sembri rendersene conto e senza che alcuno reagisca. In Italia, infatti, le moschee sono gestite senza alcun controllo e tantomeno si esercita un controllo su ciò che avviene al loro interno, oltre al fatto che si moltiplicano i luoghi-pubblici e privati destinati al culto islamico e alla istituzione di centri culturali islamici che non sono neanche censiti. Gli imam, poi, non sono necessariamente esponenti religiosi, che abbiano completato un qualsiasi percorso di formazione prima di andare a predicare nei luoghi di culto islamici, ma possono essere persone comuni che decidono di professare il verbo di Allah, offrendone, per altro, una personale interpretazione”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento