Trivelle, tensioni Lega-5 Stelle: "Crippa vive in un modo tutto suo"

Lo afferma in una nota Gianluca Pini, presidente della Lega Nord Romagna e ideatore dei tavoli tecnici del settore che hanno portato alla redazione dei due documenti programmatici consegnati mercoledì a lo Governo

"L’impegno che ci siamo presi come Lega di ridiscutere lo stop alle trivelle sarà oggetto di un confronto interno al Governo, ed il confronto partirà dal lavoro fatto con gli operatori ravennati del settore; su questo Giorgetti è stato molto chiaro, con buona pace di Crippa, che vive in un mondo tutto suo. Del resto non sfugge a nessuno il diverso peso politico di un signore noto alle cronache solo per i danni fatti all’Oil & Gas rispetto a Giancarlo Giorgetti". Lo afferma in una nota Gianluca Pini, presidente della Lega Nord Romagna e ideatore dei tavoli tecnici del settore che hanno portato alla redazione dei due documenti programmatici consegnati mercoledì a lo Governo.

"In mezzo a tutto ciò non è passato inosservato che i due esponenti 5stelle, Castelli e Crippa, nella loro infausta visita ravennate fossero eterodiretti da esponenti del Pd come Velardi, forse lanciati dallo stesso de Pascale come pontieri per intestarsi uno sciagurato asse 5Stelle-Pd. Ora che il sindaco ha fallito nell’operazione, spero abbia capito che l’unica speranza di salvare il settore è la posizione e la testardaggine della Lega - ha concluso Pini - così come spero abbia capito che non è lui il nostro interlocutore, ma gli operatori ed i lavoratori del settore"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

Torna su
RavennaToday è in caricamento