rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Politica

Un parco nel nome di don Fuschini: approvato un ordine del giorno in Consiglio

Per quanto riguarda quello di CambieRà e Ravenna in Comune hanno votato a favore 17 consiglieri (Pd, Sinistra per Ravenna, CambieRà, La Pigna), 1 contrario (Ama Ravenna), 6 astenuti (gruppo Alberghini, Lega nord, Lista per Ravenna, Pri)

Il consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno presentato dai gruppi CambieRà e Ravenna in Comune dal titolo “Intitolazione di un parco a Porto Fuori a don Fuschini” e respinto un altro ordine del giorno presentato da Lista per Ravenna inizialmente denominato “”Dare alla piazza di Porto Fuori il nome di piazza dell’Incontro Francesco Fuschini” e poi modificato in ”Dare alla piazza di Porto Fuori il nome di piazza Don Francesco Fuschini”. Per quanto riguarda quello di CambieRà e Ravenna in Comune hanno votato a favore 17 consiglieri (Pd, Sinistra per Ravenna, CambieRà, La Pigna), 1 contrario (Ama Ravenna), 6 astenuti (gruppo Alberghini, Lega nord, Lista per Ravenna, Pri).

A quello di Lista per Ravenna hanno votato contro 13 consiglieri (Pd e Sinistra per Ravenna), 7 favorevoli (gruppo Alberghini, Ama Ravenna, La Pigna, Lega nord, Lista per Ravenna), 4 astenuti (CambieRà e Pri). L’ordine del giorno dei gruppi CambieRà e Ravenna in Comune (documento allegato) è stato illustrato da Michela Guerra che, dopo aver ricordato la figura di Don Fuschini, ha descritto la proposta intesa a creare  un percorso storico-didattico, tramite contributi fotografici e letterari, che celebri il ricordo, la vita e la storia dell’uomo e del letterato. L’ordine del giorno di Lista per Ravenna è stato illustrato da Alvaro Ancisi che, ritenendolo "una proposta di mediazione e non registrando convergenze determinanti sulla medesima", lo ha in corso di seduta modificato, ripristinando la proposta di intitolare la piazza a don Francesco Fuschini come da petizione sottoscritta da 571 cittadini di Porto Fuori (documenti allegati).

Oltre ai due consiglieri presentatori, sono intervenuti nella discussione Learco Vittorio Tavoni (Lega nord), Rosanna Biondi (Lega nord), Massimiliano Alberghini (gruppo Alberghini), Fabio Sbaraglia (Pd), Daniele Perini (Ama Ravenna), Andrea Vasi (Pri), Gianfilippo Nicola Rolando, Marco Turchetti, Veronica Verlicchi (La Pigna), Gianandrea Baroncini, assessore agli Affari istituzionali.

Il gruppo Lega nord ha definito "avvilente il prolungarsi della questione legata all’intitolazione della piazza a un personaggio così illustre e che vada pertanto rispettata la volontà dei sottoscrittori della petizione". Il gruppo Alberghini ha parlato "di situazione grottesca per un argomento che avrebbe dovuto richiedere pochi minuti, sottolineando la necessità di dare ascolto alla volontà espressa dalla comunità di Porto Fuori tramite petizione".

Il gruppo Pd, puntualizzando "che non è in discussione il valore di don Fuschini", ha affermato "di considerare valida la scelta di intitolare il tratto di via Stradone, soprattutto in assenza di una soluzione condivisa. Ha dichiarato inoltre di concordare sulla proposta del percorso didattico". Il gruppo Ama Ravenna ha ricordato "l’importanza della figura di don Fuschini come scrittore, educatore e animatore della comunità e di concordare sull’intitolazione della piazza, ma si è definito scettico sulla creazione del percorso didattico".

Il gruppo Pri si è detto "contrario all’intitolazione del tratto di via Stradone" e, sottolineando comunque "l’importanza della figura di don Fuschini", ha affermato di essere favorevole all’intitolazione della piazza solo se sottoscritta all’unanimità, preannunciando, altrimenti, il voto di astensione. Il gruppo CambieRà, dal canto suo, rispetto all’ordine del giorno presentato da Lista per Ravenna, ha dichiarato "di non poter votare nessuna proposta che non fosse ampiamente condivisa".

Il gruppo La Pigna ha dichiarato di ritenere che si debba "dare priorità alla volontà dei firmatari della petizione e di condividere la proposta dell’ordine del giorno di Cambierà e Ravenna in Comune, che considera un arricchimento culturale e di conoscenza della figura". Il gruppo Lista per Ravenna ha confermato la sua contrarietà all’intitolazione a don Fuschini del tratto di via Stradone in quanto "si tratta di una delle più antiche strade di Ravenna. Pur augurando successo alla creazione del percorso didattico, ha evidenziato di non credere alla sua realizzazione". 

L’assessore Gianandrea Baroncini, nel prendere atto di non cogliere elementi nuovi che vadano nella direzione di una proposta largamente maggioritaria, che possa portare a riconsiderare quella del tratto di via Stradone, ne ha riconfermato la validità, mentre ha ritenuto stimolante la proposta di CambieRà e Ravenna in Comune per la realizzazione di un percorso storico-didattico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un parco nel nome di don Fuschini: approvato un ordine del giorno in Consiglio

RavennaToday è in caricamento