rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Politica

Università, la replica di Mingozzi (Pri): "Nuove esigenze del Campus? Vuol dire che continua a crescere"

Il repubblicano propone un dibattito pubblico per discutere i nuovi obiettivi del Campus ravennate: "Dal nuovo dipartimento di Medicina al Centro Ricerche di Marina, ai nuovi laboratori di Scienze Ambientali"

"Prima Filippo Donati poi Alvaro Ancisi confermano, nelle critiche e nelle proposte, che oggi l'Università a Ravenna continua a crescere e pone problemi di sviluppo e di nuovi servizi" afferma Giannantonio Mingozzi, esponente del Partito Repubblicano, criticato dal candidato sindaco Filippo Donati e dal capogruppo di Lista per Ravenna per aver omesso alcune criticità del campus ravennate.

"Non potrebbe essere altrimenti - prosegue Mingozzi - vista la dimensione e la qualità raggiunta dagli insediamenti di studio e di ricerca nonchè dal numero di iscritti e matricole che ancora lievita. E fa piacere ai repubblicani, che la sostengono nelle istituzioni e nell'economia fin dalle origini, che divenga argomento di confronto, anche elettorale, per trovare le soluzioni più confacenti a studenti, docenti e tutto il personale. Per questo ho proposto un dibattito pubblico che in modo costruttivo spieghi dove siamo e gli obiettivi che ci attendono, da una nuova sede di biblioteca in centro allo studentato ben finanziato dal Ministero, dal nuovo dipartimento di Medicina al Centro Ricerche di Marina che sta per riaprire, ai nuovi laboratori di Scienze Ambientali".

"Non dimentichiamo che per lungo tempo gli investimenti universitari e tutte le sedi offerte da Istituzioni, Flaminia, Fondazione Cassa e Ateneo erano considerati estranei allo sviluppo della città e invece oggi si dimostrano una straordinaria occasione di coinvolgimento per tante famiglie ravennati, di maturità civica, di consumi, di servizi e spese degli studenti (circa 20 milioni all'anno), di crescita professionale e di occasioni lavorative per le nuove generazioni. Come Pri - conclude Mingozzi - apprezziamo il riemergere di  nuove consapevolezze, ne siamo orgogliosi e pronti a risponderne perchè continueremo ad impegnarci per  Ravenna città universitaria non solo in campagna elettorale ma anche dopo, ed è quello che più conta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, la replica di Mingozzi (Pri): "Nuove esigenze del Campus? Vuol dire che continua a crescere"

RavennaToday è in caricamento