rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica

Urbanizzazione quartiere San Giuseppe, Ravenna in Comune: "A guadagnarci sono i cementieri privati"

La lista civica attacca il piano urbanistico dell'ex villaggio Anic che riguarderebbe una superficie totale di 216mila metri quadrati: "Lo scopo è quello di un’enorme estensione dell’invenduto, del consumo di suolo, e dell’acquiescenza all’interesse dei cementieri"

Ravenna in Comune torna ad attaccare l'amministrazione comunale sui progetti di urbanizzazione avviati. "La Giunta de Pascale ha autorizzato la realizzazione di un nuovo polo commerciale nel cosiddetto sub comparto “Romea Sud”. In totale ci saranno 6.900 metri quadri di strutture commerciali tra cui, immancabile, un nuovo supermercato. In buona sostanza, altro commerciale, altra gdo, altro supermercato". Lo riferisce Ravenna in Comune che pone l'attenzione sul piano urbanistico che riguarda il quartiere San Giuseppe dove, nell'area compresa tra via Chiavica Romea, via Mattei e via Romea Nord, sarebbe pianificato un polo commerciale di oltre 30mila metri quadri.

"Nel suo complesso, il piano urbanistico attuativo (Pua) prevede che entro i prossimi cinque anni il quartiere San Giuseppe (ex villaggio Anic) possa cementificare tanto da aggiungere agli attuali residenti mille nuovi abitanti. Il Pua - prosegue Ravenna in Comune - riguarda infatti una superficie totale di 216mila metri quadrati. Come detto, oltre alla cementificazione per residenze, è prevista quella destinata alle “superfici di vendita” del sub comparto Romea Sud. Ma c’è anche la previsione di una superficie commerciale di 1.500 metri quadri nel sub comparto Romea Nord. E poi, col sub comparto Agraria, che da solo copre il 63 % del Pua, si aggiungono 5.000 quadri di superficie di vendita: 1.500 ad uso non alimentare, mille che potranno invece ospitare un supermercato, mille per quattro negozi e il resto diviso tra uffici, ambulatori ed altri spazi dedicati al terziario".

"Per noi lo scopo è quello di un’enorme estensione dell’invenduto, del consumo di suolo, e dell’acquiescenza all’interesse dei cementieri privati, gli unici a guadagnarci - conclude la lista civica - Non lo diciamo da oggi. Come Ravenna in Comune ci eravamo già espressi negativamente. E non abbiamo cambiato idea (al contrario di chi, invece, ha preferito scambiare la coerenza con un posto al tavolo della maggioranza)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urbanizzazione quartiere San Giuseppe, Ravenna in Comune: "A guadagnarci sono i cementieri privati"

RavennaToday è in caricamento