rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica Lugo

La Lega propone un assessorato alla sicurezza, i Verdi: "Criticano il loro vicepremier Salvini"

I Verdi: "Assistiamo a una bizzarra proposta del candidato sindaco della Lega e della Buona Politica sulla sicurezza a Lugo"

"Assistiamo a una bizzarra proposta del candidato sindaco della Lega e della Buona Politica sulla sicurezza a Lugo". A parlare sono i Verdi di Lugo e della Romagna estense: "La Lega esprime il Ministro dell’Interno, il massimo responsabile della sicurezza e cosa propone il suo candidato sindaco di Lugo? Di istituire l’assessorato alla sicurezza! Il Comune di Lugo dispone al massimo della Polizia Municipale (anzi no, il servizio è passato all’Unione), mentre il ministero a guida leghista dispone di Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Guardia Costiera, Polizia Penitenziaria, Polizia Stradale. E in ogni territorio è già presente un Prefetto, il rappresentante del Governo, che già ha la possibilità e il dovere di coordinare l’azione delle forze dell’ordine sul territorio. Sembra quasi che la Lega di Lugo e la Buona Politica pensino che il loro Ministro non stia facendo efficacemente il suo lavoro. Forse, aggiungiamo noi, troppo impegnato a fare altro, ma magari se n’è accorta anche la Lega di Lugo. Ora che c’è un Governo a trazione leghista, perché, tramite i Prefetti, non coordina in maniera più efficace le varie forze dell’ordine per presidiare meglio il territorio anche di notte e nei festivi? E soprattutto perché, oltre alla propaganda, questo Governo, il cui Ministro dell’Interno non perde occasione per sfoggiare le varie divise, non fornisce alle forze dell’ordine mezzi adeguati, una maggiore formazione e anche stipendi adeguati? A cosa dovrebbe servire l’assessore alla sicurezza, a chiedere al Prefetto di coordinare le forze dell’ordine? Lo possono fare e lo fanno già i sindaci".

"Incolpare i primi cittadini (anche quelli della Lega) per i problemi di sicurezza è solo propaganda, pura demagogia - concludono i Verdi - Chi è al Governo si assuma le sue responsabilità e non cerchi di far cadere la colpa della sua incompetenza su chi subisce la sua incapacità. Se lo Stato risulta assente o inadeguato non si può privatizzare la sicurezza armando i cittadini. Dove l'hanno fatto, come negli Stati Uniti, aumentano omicidi e stragi, ma non la sicurezza. Vogliamo le forze dell'ordine coi giusti mezzi sulle strade, e non più pistole in casa. Purtroppo questo “nuovo che avanza” nella politica italiana si sta dimostrando una propaganda continua seguita da poca sostanza, e la proposta dell’assessorato alla sicurezza della Lega di Lugo e della Buona Politica va in questa direzione. A meno che non si tratti di una velata polemica nei confronti del loro Ministro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lega propone un assessorato alla sicurezza, i Verdi: "Criticano il loro vicepremier Salvini"

RavennaToday è in caricamento