Verso le elezioni del 2021, Ravenna scalda i motori: il Pd al lavoro sulle alleanze

Al di la' delle possibili alleanze con il civismo, il Movimento 5 Stelle e Italia Viva, argomenta il dem, occorre costruire "un progetto di governo chiaro"

"Troveremo un'alleanza per una coalizione forte e aperta, con un disegno chiaro per la citta'". Come a Rimini, anche a Ravenna nella primavera del 2021 si tornera' alle urne per scegliere il nuovo sindaco. Anche se la citta' dei mosaici, sottolinea il segretario provinciale del Partito democratico Alessandro Barattoni, al contrario dell'altro capoluogo romagnolo cosi' come di Bologna, "tre citta' cardine per il futuro della regione", rappresenta l'unico caso dove e' possibile ripresentare il primo cittadino uscente Michele De Pascale.

Al di la' delle possibili alleanze con il civismo, il Movimento 5 Stelle e Italia Viva, argomenta il dem, occorre costruire "un progetto di governo chiaro". Senza dimenticare, che "qui il centrosinistra e' stato sempre il piu' inclusivo possibile, non c'e' la volonta' di andare da soli". Anche se "un alleato in piu', senza un disegno chiaro" non e' detto che sia producente. L'esempio piu' vicino nel tempo e' quello di Faenza, dove il Pd si e' presentato alle amministrative del 20-21 settembre alleato sia con il partito di Matteo Renzi sia con i pentastellati. E il centrosinistra ha trionfato alle urne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia, precisa Barattoni, "non esistono laboratori politici. A Faenza il candidato sindaco e' stato capace di essere inclusivo. Ci sono state delle condizioni particolari" e infatti e' stato fin qui un unicum. Di certo, prosegue, il risultato del M5S "non e' stato cosi' negativo e l'alleanza ha permesso di presentarsi con un disegno chiaro di governo della citta'". A Ravenna "dipende dal progetto, dalle parole chiave e dalle idee". L'intenzione e' "scrivere una pagina nuova ma senza snaturarci. Se ci sono le condizioni- conclude Barattoni- siamo pronti a sederci a un tavolo con chi apprezza quanto fatto fin qui dalla giunta". (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Sanità innovativa: in ospedale uno strumento che colpisce le cellule tumorali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Si schianta con l'Harley contro il new jersey: motociclista gravissimo

  • Quattro ristoranti ravennati premiati al 'Gran Premio internazionale della ristorazione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento