rotate-mobile
Politica Centro

"Via Bellucci, gravi responsabilità dell'amministrazione comunale"

"Mi sto occupando della sicurezza di Via Bellucci e Via Destra Canale Molinetto da diversi mesi. Dopo poche ore dall'incidente dell'8 luglio 2013, che ha visto una bimba di 7 anni essere coinvolta, bimba che tutt'ora versa in gravi condizioni, scrissi una mail al Sindaco"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

"Mi sto occupando della sicurezza di Via Bellucci e Via Destra Canale Molinetto da diversi mesi. Dopo poche ore dall'incidente dell'8 luglio 2013, che ha visto una bimba di 7 anni essere coinvolta, bimba che tutt'ora versa in gravi condizioni, scrissi la seguente mail al Sindaco, al Comando della Polizia Municipale, al Servizio Viabilità del Comune di Ravenna e ai componenti il Consiglio Territoriale Darsena, Presidente e Consiglieri: <Alla luce di questo ennesimo incidente grave, avvenuto su Via Dx Canale Molinetto (parimenti pericolosa che la parallela Via Sx Canale Molinetto, poi Via Bellucci), chiedo e propongo un confronto su quali possono essere le eventuali misure di prevenzione e soppressione ai reati contro il Codice della Strada commessi sui tratti in oggetto, nonché eventuali modifiche alla viabilità e alla segnaletica. In particolare, ogni giorno auto e moto percorrono a velocità elevate i tratti stradali in oggetto, incuranti dei pedoni e nonostante l'installazione del semaforo pedonale dopo l'incrocio con Via Lanciani e parallelamente su Via Dx Canale Molinetto. A disposizione, ringrazio e saluto cordialmente>.

Dopo un anno, cosa è cambiato? La richiesta non ha avuto risposte: né dagli organi istituzionali, né dal Presidente del Consiglio Territoriale, il quale avrebbe dovuto raccogliere la proposta, sollecitare il Sindaco. Ma evidentemente, il suo ruolo è un altro: non ho ancora capito quale.
Stessa cosa dico al Sindaco e al Comando della Polizia Municipale: la responsabilità di non avere discusso e affrontato il problema è massima. Andatelo a dire alle vittime, alle famiglie e ai feriti. A cosa serve la politica sul territorio, se non, partendo dal concreto, ad affrontare i problemi e formulare proposte? Chi, soprattutto ultimamente, ha cercato scuse vergognose per screditare chi lavora per i cittadini, come il sottoscritto, ricacci la testa sotto terra: quello è il suo posto. Nel frattempo Lista per Ravenna va avanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Via Bellucci, gravi responsabilità dell'amministrazione comunale"

RavennaToday è in caricamento