rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Politica

Viabilità, Lista per Ravenna: "Bestioni incontrollati anche in zona Ravenna Sud"

Gianluca Benzoni, capogruppo di Lista per Ravenna nel Consiglio territoriale di Ravenna Sud, riaccende il caso dei "bestioni incontrollati in città", ovvero "grossi mezzi pesanti scorrazzano in libertà soprattutto di notte"

Un esposto che "giace inascoltato sul tavolo del sindaco dal 10 dicembre scorso". Gianluca Benzoni, capogruppo di Lista per Ravenna nel Consiglio territoriale di Ravenna Sud, riaccende il caso dei "bestioni incontrollati in città", ovvero "grossi mezzi pesanti scorrazzano in libertà soprattutto di notte". "Il fenomeno - evidenzia l'esponente della lista civica - si manifesta con conseguenze dannose, mai perseguite, anche nelle popolose strade cittadine di Ravenna Sud, situate a lato di viale Galilei tra il discount Lidl e il SuperConad, che hanno come diametrale la stretta via Cusano".

L'esposto, ricorda Benzoni, "llamenta, tra altri disagi, come già alle 5.30 del mattino, per rifornire il magazzino del SuperConad posto sul suo retro, una serie continua di autocarri e Tir, dovendo arrivarci tramite un disagevole stradello, eseguano delle millimetriche manovre di retromarcia al suono insistente e prolungato dei sensori di parcheggio, a cui si aggiunge, arrivati a destinazione, il fragore dei movimenti di scarico e presa in carico dei pesanti blocchi di merce. I mezzi in attesa del loro turno sostano su strada a motori accesi, producendo, in un’area prettamente residenziale, inquinamento acustico/ambientale e insicurezza della circolazione, specialmente per l’utenza debole".

"Essendo doveroso e necessario che i cittadini residenti a Ravenna Sud nella zona Lidl-SuperConad sappiano se e come l’amministrazione comunale intenda contrastare i suddetti fatti, compiuti a loro danno, e di porvi o imporre rimedio, rivolgo al presidente del Consiglio territoriale in indirizzo la presente istanza, affinché possa darle risposta, a norma dell’art. 45 del regolamento di tali Consigli, dopo “aver consultato gli uffici competenti e gli organi dell’amministrazione comunale”, a partire dal servizio Viabilità e dalla Polizia locale stessa, dato che, oltre che diverse norme regolamentari,  pare applicarsi al caso l’art.659 del codice penale circa il disturbo del riposo delle persone", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità, Lista per Ravenna: "Bestioni incontrollati anche in zona Ravenna Sud"

RavennaToday è in caricamento