rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Politica

Zona logistica semplificata in stand-by, Repubblicani: "Un primo passo, ma siamo ancora ultimi"

Se infatti nel Dl Pnrr è stata inserita la sua istituzione, l'inserimento "non cita Ravenna e tanto meno il porto e quindi la procedura, pur essendo un primo passo dopo anni di attesa, è ancora lunga e ci manterrà ultimi tra i porti più importanti"

Zona logistica semplificata ancora in stand-by a Ravenna. Se infatti nel Dl Pnrr è stata inserita la sua istituzione, l'inserimento "non cita Ravenna e tanto meno il porto e quindi la procedura, pur essendo un primo passo dopo anni di attesa, è ancora lunga e ci manterrà ultimi tra i porti più importanti in attesa di decreti definitivi e risorse disponibili - spiegano Eugenio Fusignani, segretario regionale del Partito repubblicano italiano, e Giannantonio Mingozzi della segreteria regionale - Senza considerare che quel decreto legge può decidere anche la modifica dei confini proposti dalla Regione, con conseguente ripartenza di tutta la procedura attuativa".

"Concordiamo con i presidenti Guberti e Battistini nell'augurare che il provvedimento di questi giorni - concludono Fusignani e Mingozzi per l'Edera - significhi con chiarezza l'istituzione della Zls di Ravenna, sia concreta nei contenuti e soprattutto si realizzi in tempi brevi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona logistica semplificata in stand-by, Repubblicani: "Un primo passo, ma siamo ancora ultimi"

RavennaToday è in caricamento