Faenza, Padovani: "Presidenza del Consiglio comunale alla minoranza sarebbe un segnale di dialogo"

Entra nel vivo del primo punto dell’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale il Capogruppo della Lega Nord, Gabriele Padovani

“A fronte anche del risultato elettorale, che ha visto la vittoria di misura del candidato sindaco del Pd, e delle dichiarazioni di esponenti del partito di maggioranza, che recepivano il segnale dato dall’elettorato, eleggere come Presidente del Consiglio un consigliere di minoranza sarebbe un atto concreto dopo tante parole". Entra nel vivo del primo punto dell’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale il Capogruppo della Lega Nord, Gabriele Padovani.

“Il Presidente del Consiglio Comunale è un ruolo di garanzia per tutte le forze politiche presenti, non è un incarico decisionale che potrebbe andare in conflitto con la Giunta e quindi incompatibile con la maggioranza. In tempi passati abbiamo visto assegnare alla minoranza presidenze di Camera o Senato, che hanno svolto egregiamente il compito a loro assegnato - conclude Padovani -. Da parte nostra nessun veto ai nomi messi in campo, ma vediamo come un segnale di dialogo, in primis con le minoranze, per il bene della città che coinvolga tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

  • Travolto da un'auto mentre attraversa la strada: anziano in condizioni gravissime

Torna su
RavennaToday è in caricamento