"Good sun good skin": l'Istituto oncologico romagnolo porta la prevenzione in spiaggia

L'obiettivo principale è la sensibilizzazione dei bagnanti, per fornire loro indicazioni pratiche su come valutare e riconoscere i rischi derivanti da un’esposizione errata al sole e su come adottare tutte le precauzioni possibili

Torna “Good Sun Good Skin”, l’iniziativa dell’Istituto Oncologico Romagnolo realizzata in collaborazione con la Skin Cancer Unit dell’Irst Irccs di Meldola contro il melanoma. Il progetto di prevenzione, che ha ricevuto il patrocinio di Destinazione Turistica Romagna comprendente le province di Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna e che l’anno scorso ha toccato otto località della riviera romagnola, quest’anno partirà da Cesenatico e Cervia: l’appuntamento è infatti per giovedì 28 giugno al Bagno Romeo, numero 64/65, dalle 9.30; mentre il giorno successivo, venerdì 29 giugno, sbarcherà alla stessa ora al Fantini Beach di Cervia.

L'obiettivo principale è la sensibilizzazione dei bagnanti, per fornire loro indicazioni pratiche su come valutare e riconoscere i rischi derivanti da un’esposizione errata al sole e su come adottare tutte le precauzioni possibili. A tale scopo verranno distribuiti anche quest’anno strumenti informativi per guidare le persone durante tutta la giornata, dai depliant realizzati ad hoc fino alla donazione ai bambini presenti di braccialetti fotosensibili per riconoscere le ore della giornata in cui è meglio restare sotto l’ombrellone. Questi ultimi verranno anche coinvolti attraverso un percorso ludico, denominato Acca2Ior: un gioco pensato appositamente per i più piccoli, di modo da sensibilizzarli anche sull’importanza di una corretta alimentazione.

“Uno studio recente ha dimostrato come un bambino su quattro, in Italia, ha riportato almeno una scottatura solare durante la propria vita – afferma il prof. Stanganelli – e quasi due su dieci al mare sono restii ad usare creme o cappellini per proteggersi dai danni dei raggi ultravioletti. Nei primi 20 anni di età si può concentrare sino all'80% dell'esposizione solare: ma proprio le scottature prese nell'infanzia sono il principale fattore di rischio per il melanoma, perché la pelle memorizza il danno e può innescare il tumore nei soggetti predisposti anche a diversi anni di distanza”.

“Il nostro obiettivo è quello di sfruttare il grande richiamo turistico della nostra splendida Riviera per raggiungere il maggior numero di famiglie possibili – spiega il Direttore Generale Ior, Fabrizio Miserocchi – affinché grandi e piccini siano consapevoli di quali sono i criteri corretti per esporsi al sole minimizzando i rischi. Anche quest’anno ci avvaliamo di un team di professionisti di spessore internazionale, che si metteranno a disposizione dei presenti per rispondere a domande e curiosità. Torneranno infine i materiali di prevenzione, realizzati ad hoc. L’edizione 2017 fu un successo, in considerazione del fatto che si trattava di un progetto pilota: riuscimmo a rivolgerci a 200 persone, distribuendo 1.500 depliant informativi e 400 braccialetti fotosensibili, anche grazie al grande lavoro dei nostri volontari. Vogliamo comunque migliorare questo risultato affinché il melanoma, una delle forme tumorali purtroppo in crescita, faccia sempre meno paura. Ecco perché, nel 2018, abbiamo aumentato le collaborazioni coi bagni del nostro litorale: grazie all’impegno di partner come Bionike, Apofruit e Acqua Sant’Anna, gli appuntamenti di ‘Good Sun Good Skin’ saranno 10”.

Il calendario degli eventi (a partire dalle 9.30)

Giovedì 28 giugno, Cesenatico, Bagno Romeo
Venerdì 29 giugno, Cervia, Bagno Fantini
Martedì 3 luglio, Bellaria, Bagno 42
Mercoledì 4 luglio, Rimini, Bagno Kauai 6/7
Giovedì 5 luglio, Riccione, Bagno Battarra 93/94
Lunedì 9 luglio, Rimini, Bagno 60 Village
Martedì 10 luglio, Rimini, Bagno 107 Green Beach
Mercoledì 11 luglio, Marina Romea, Bagno Corallo
Venerdì 13 luglio, Cattolica, Regina Beach 9-11
Venerdì 27 luglio, Punta Marina, Bagno Bologna e Bolognino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento