Vaccinazioni obbligatorie per iscriversi alle scuole? La guida per l'Emilia-Romagna

A pochi giorni dall'inizio dell'anno scolastico, ecco la Guida per l'Emilia-Romagna sui vaccini obbligatori per l'iscrizione all'asilo nido, alla scuola materna o dell'infanzia, scuola primaria, scuola media e scuola superiore

Clicca sulla foto per vedere il volantino completo del Governo

L'inizio dell'anno scolastico è alle porte e continua a infuriare il dibattito sulle vaccinazioni obbligatorie per l'iscrizione degli studenti nelle scuole pubbliche e private. Le nuove norme, che non prevedono, come annunciato dal Governo, alcuna dilazione dei tempi impongono nuovi certificazioni da presentare a scuola. Contribuisce a “ingarbugliare” la questione anche la diversa posizione assunta dalla Regione Veneto. Ecco quindi le disposizioni per la Regione Emilia-Romagna.

Cosa cambia per le vaccinazioni?

La legge nazionale estende da 4 a 10 le vaccinazioni obbligatorie previste per l'iscrizione a scuola: tali vaccinazioni riguardano i bambini/ragazzi da 0 a 16 anni. Finora erano obbligatorie difterite, tetano, polio, epatite B. Ora si aggiungono pertosse, emofilo di tipo B, morbillo, rosolia, parotite varicella (quest’ultima è obbligatoria solo per i nati dall’1 gennaio 2017). Le somministrazioni avvengono mediante 2 iniezioni. Nella conversione in legge del decreto del Governo non sono più obbligatorie meningococco B e meningococco C, che saranno ora ad offerta attiva e gratuita da parte delle Aziende Usl (significa che sono le Aziende Usl a chiamare i cittadini per fare queste specifiche vaccinazioni).

Hanno un costo? Dove si fanno le vaccinazioni?

Tutte le 10 vaccinazioni ora obbligatorie sono gratuite perché già inserite nei nuovi Livelli essenziali di assistenza (LEA). Per informazioni sulle vaccinazioni il primo riferimento della famiglia è il pediatra di fiducia. Le vaccinazioni sono effettuate normalmente dagli operatori delle Pediatrie di comunità delle Ausl. Al momento della vaccinazione viene assicurata l'osservazione del bambino per la prima mezz'ora dopo la somministrazione del vaccino; gli operatori degli ambulatori sono a disposizione per fornire eventuali chiarimenti ai genitori.

Quali sono le scadenze?

Per quanto riguarda l’iscrizione a scuola pubblica e privata, compresi gli asili nido e le scuole per l’infanzia, per il prossimo anno 2017/2018 - nella fase quindi di prima applicazione della legge - sono previste delle scadenze. Deve essere presentata adeguata documentazione entro il 10 settembre 2017 per i nidi e le scuole dell'infanzia ed entro il 31 ottobre 2017 per la scuola dell'obbligo (scuola primaria, scuola media e scuola superiore) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento