Le giovani 'magliette gialle' creano un murales "interattivo" in biblioteca

Da oggi, andando in biblioteca, sarà possibile trasformare quel muro in un grande quadro in divenire, animato dai sogni e dai desideri di tutti

Si è conclusa venerdì l'opera delle magliette gialle impegnate a realizzare nella biblioteca Valgimigli di Santo Stefano, sotto la guida della pittrice Stefania Salti ed in collaborazione con l'associazione RibellArti e la biblioteca Classense, un murales davvero originale, dal titolo “Il mio sogno è...”. Le pareti dell'ingresso sono state tappezzate di pagine di libri bianche, sulle quali ciascuno potrà scrivere i propri sogni. Da oggi, andando in biblioteca, sarà possibile trasformare quel muro in un grande quadro in divenire, animato dai sogni e dai desideri di tutti.

Parte del murales-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Fissata la riapertura del Mercato Coperto: ristoranti, bar e anche un supermercato

Torna su
RavennaToday è in caricamento