rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
social Cervia

A Cervia si gareggia per "proclamare" la pizza più buona d'Italia

Si sono qualificati alla fase successiva i concorrenti che sono risultati migliori in base a ricetta dell’impasto, presentazione del piatto finale, assaggio e professionalità del candidato

Si è disputata il 4 luglio al Fantini Club di Cervia la terza e ultima semifinale “on the beach” di Pizza Bit Competition, la gara che Molino Dallagiovanna ha ideato per i pizzaioli professionisti con la collaborazione del Gambero Rosso. Con l’individuazione degli ultimi 3 finalisti si è completata la griglia dei nove concorrenti che si contenderanno il titolo di “Dallagiovanna Pizza Ambassador 2023”, volto ufficiale per il settore pizza in Italia e nel mondo.

Ad aggiudicarsi a Cervia gli ultimi tre posti per la finalissima, in programma sabato 10 settembre in occasione delle celebrazioni per i 190 anni dell’azienda, sono stati Andrea Clementi della pizzeria “Punto Pizza” di Venezia con la pizza "Saor di mare", Alex Guidetti della pizzeria “Fratelli Iaiunese” di Reggio Emilia con la pizza "Pizza Party" e Daniel Serale della pizzeria “Le Lanterne” di Borgo San Dalmazzo (CN) con la pizza "Omaggio alla pastorizia".

A Cervia si proclama la pizza più buona d'Italia

Nelle semifinali i pizzaioli si sono sfidati nella realizzazione della pizza tonda classica al piatto e sono stati giudicati da una giuria tecnica, composta da esperti del settore, blogger e giornalisti - tra cui rappresentanti del Gambero Rosso - e una giuria popolare. Si sono qualificati alla fase successiva i concorrenti che sono risultati migliori in base a ricetta dell’impasto, presentazione del piatto finale, assaggio e professionalità del candidato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Cervia si gareggia per "proclamare" la pizza più buona d'Italia

RavennaToday è in caricamento