rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
social Faenza

Dai banchi di scuola al palco del Mei: oltre cinquemila studenti imparano a fare musica per lavoro

Parte la seconda edizione del Timeless School Contest che fornisce competenze musicali, di marketing e comunicazione

Spingere giovani studenti a mettersi in gioco attraverso la musica, stimolando una comunicazione efficiente tra scuole e nuove generazioni. Prende il via la seconda edizione del Timeless School Contest, prima iniziativa a livello nazionale dedicata alle scuole superiori che punta a creare anche nuove figure competenti in ambito comunicativo, di digital marketing e team work, in modo da acquisire competenze spendibili in qualsiasi contesto lavorativo. I vincitori suoneranno all'edizione 2024 del Mei di Faenza.

A essere coinvolti sono l’istituto Paolini-Cassiano di Imola, l’Alberghetti di Imola, il polo liceale di Imola, quello di Faenza, l’Istituto Oriani sempre a Faenza, il liceo di Lugo e il Canova di Forlì. In totale per un totale di 47 Artisti e circa 5mila studenti. I due vincitori finali suoneranno al Mei 2024 a ottobre a Faenza.
Una caratteristica importante, spiega il direttore del contest Giacomo Cascone, "non è vendere il sogno artistico come succede nei classici talent, ma portare musica e condivisione nelle scuole. La chiave è anche l’apprendimento del business musicale, insegnando ai giovani come promuovere la propria musica in maniera indipendente".

Le prime fasi del contest sono iniziate a febbraio. I ragazzi interessati hanno ricevuto le indicazioni per iscriversi, poi, seguiti da un direttore artistico, hanno preparato le loro esibizioni. Da aprile a oggi, invece, i rappresentanti di ogni scuola, supportati dal team di progetto, hanno organizzato assemblee d’istituto in cui i partecipanti si sono esibiti di fronte agli studenti e sono stati decretati, tramite votazione online degli stessi alunni, due finalisti per ogni scuola.

Per il polo liceale di Imola sono giunti in finale Alice Roli (cantante) e gli Ancora Da Nominare (Band); per l’istituto Paolini-Cassiano Enrico Dall’Olio e Rames & Ruffo; per il liceo di Forlì le due band The Nameless e Pit Dust; per il liceo di Faenza Elisabetta Mura e Mattu e Bricchi; per l’istituto Oriani di Faenza Mayra e Diego Proni, per l’istituto Alberghetti di Imola la band Age e il dj Andrew Lyn; per il liceo di Lugo Bezi & Daghi e Linda.
Ai finalisti di ogni scuola viene data l’opportunità di incidere in studio di registrazione i brani che hanno proposto durante il contest, mentre durante l’estate si esibiranno dal vivo durante una serie di eventi e manifestazioni extra scolastiche.

A settembre si terranno le fasi finali in cui gli artisti in gara si giocheranno la possibilità di aggiudicarsi la produzione di un videoclip e di un EP e l’accesso una Master Class sulla promozione discografica offerta da “Tunecore Italy”. I 2 migliori finalisti, inoltre, si esibiranno sul palco principale del Mei - Meeting degli Indipendenti a Ottobre 2024.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai banchi di scuola al palco del Mei: oltre cinquemila studenti imparano a fare musica per lavoro

RavennaToday è in caricamento