rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Cultura / Russi

E' maestro del "gotico rurale": Eraldo Baldini tra le firme dell’antologia “Willie lo strambo e altre storie”

Eraldo Baldini, nativo di Russi (Ravenna), saggista e divulgatore nei campi della storia e dell’antropologia culturale, ma soprattutto narratore conosciuto in Italia e all’estero

Il 15 novembre, edita da Sperling & Kupfer, esce l’antologia “Willie lo strambo e altre storie”. Una copertina “pop” e un nome in primo piano: quello di Stephen King, che qui infatti pubblica un suo racconto finora inedito in Italia. Insieme a lui, l’editore ha voluto sette autrici e autori italiani di comprovata abilità, chiedendo loro di scrivere un racconto adatto ad accompagnare quello di King.

La nota dell’editore dice di questa antologia: "La paura è la nostra più grande debolezza, ma anche la nostra più grande forza: sta a noi scegliere come usarla. L’inquietudine si insinua subdola nelle nostre vite, tra pieghe del quotidiano e pagine del passato, rapporti familiari e incontri virtuali, realtà e inconscio, pregiudizi e paranoie. In questa raccolta di inediti, Stephen King e sette celebri firme della narrativa italiana (Eraldo Baldini, Paola Barbato, Antonella Lattanzi, Loredana Lipperini, Marco Peano, Ilaria Tuti, Simona Vinci) ci conducono in un viaggio unico dentro quel lato oscuro che ci scorre accanto ma che spesso non riusciamo a guardare negli occhi. Il terrore ha più di un volto, e gli autori di questa raccolta sono pronti a di mostrarlo: otto storie che non si dimenticano facilmente".

Ma torniamo agli autori italiani scelti per questa prestigiosa pubblicazione: due di loro sono emiliano-romagnoli. Di Budrio (Bologna) è Simona Vinci, già Premio Campiello nel 2016, e romagnolo doc è Eraldo Baldini, nativo di Russi (Ravenna), saggista e divulgatore nei campi della storia e dell’antropologia culturale, ma soprattutto narratore conosciuto in Italia e all’estero, già vincitore del Premio Fregene nel 1998, del Premio “Alessandro Manzoni” nel 2017 e di altri, spesso definito “lo Stephen King italiano” (poteva dunque mancare in questa antologia?), riconosciuto come maestro di un genere letterario, il “gotico rurale”, che ha preso il nome da una sua raccolta di racconti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' maestro del "gotico rurale": Eraldo Baldini tra le firme dell’antologia “Willie lo strambo e altre storie”

RavennaToday è in caricamento