rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
social

La musica racconta lo scontro fra deboli e forti: esce "Brucia", il nuovo singolo di Augusto Re

Con questo nuovo brano il cantautore ravennate si immerge nell'immagine metaforica del senso di impotenza che si prova nei confronti dei “soggetti forti”

Esce venerdì 19 novembre il nuovo brano del cantautore ravennate Augusto Re: il singolo "Brucia", prodotto dallo stesso Augusto Re insieme a Tommy Dell'Olio, anticipa l'uscita del nuovo album dell'artista. Augusto Re, classe 1966, è un artista molto particolare che si distingue per l'originalità dei testi e dei contenuti, mai scontato nelle proposte melodiche e innovativo nella ricerca armonica e sonora. Una ricerca melodica che colpisce l’ascoltatore per le associazioni proposte, che risultano essere sempre sorprendenti. Spinto da una continua ricerca ed evoluzione, nell'ultimo album "La scia del vento" (in uscita nel 2022) mette a nudo la sua vita. La curiosità del nuovo progetto sta nel fatto che la canzone che dà il titolo all'album è stata scritta nel lontano 1986, proiettando nel futuro la sua carriera artistica e ripensando, in uno speciale deja-vu, ai suoi vent'anni, quando il suo sogno era proprio quello di intraprendere la carriera da cantautore.

Nel nuovo singolo "Brucia" Augusto Re si immerge nell'immagine metaforica del senso di impotenza che si prova nei confronti dei “soggetti forti” e che può avere infinite declinazioni nella vita di ognuno di noi. Il brano è imperniato proprio sullo “scontro” tra i deboli e i forti, tra chi subisce e chi ferisce. In una situazione lacerante dove “tutto brucia”, l'autore trova però le parole per infondere il coraggio di affrontare ogni situazione, perché il bruciore prima o poi passa e ci sarà sempre spazio per nuovi entusiasmi, nuovi amori, nuovi orizzonti e nuove speranze. Il segreto sta nella forza che è dentro di noi e che ci sostiene e ci guida anche quando tutto diventa buio. "Un lavoro che nasce da una vena artistica infiammata da un'esuberanza vulcanica di idee compositive - svela Augusto Re - una vena inarrestabile dato il fermento sotteso che la irrora. La facilità e nel contempo la veemenza con cui nascono in me le note, insieme alle parole, è inspiegabile. Buon ascolto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La musica racconta lo scontro fra deboli e forti: esce "Brucia", il nuovo singolo di Augusto Re

RavennaToday è in caricamento