rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
social Alfonsine

Dopo aver mollato forno e impastatrice, tornano in pista per i figli e aprono una nuova pasticceria

Ai dolci e alle torte tradizionali, il Dolce Reale affiancherà piatti freddi, panini e toast per le pause pranzo. Tutto di produzione artigianale

Hanno lavorato per oltre vent'anni e sono stati soci di una nota pasticceria in centro a Ravenna. Poi, circa tre anni fa, Patrizia Bacchi e Maurizio Ciribolla, marito e moglie, hanno deciso di vendere le quote pronti, credevano, per staccare un po' la spina. Invece tra pochi giorni, il 13 giugno, apriranno ad Alfonsine un nuovo bar pasticceria, il 'Dolce Reale', che sorgerà proprio in via Reale. Una scelta, racconta Patrizia, fatta soprattutto per Davide e Serena, i loro due figli.

"In effetti - racconta Patrizia - io e Maurizio volevamo tirare un po' i remi in barca quando abbiamo chiuso l'esperienza a Ravenna. In quel locale lavoravano con noi anche i nostri figli, che alla nostra uscita hanno provato altre strade. Ma poco dopo è stato proprio Davide ad aver voglia di tentare una nuova avventura imprenditoriale e ci ha chiesto una mano. La sua determinazione ci ha convinti e insieme abbiamo cercato dei locali in giro. Dopo aver girato un po' siamo arrivati ad Alfonsine e, superati i classici ostacoli burocratici, siamo ora pronti all'apertura del Dolce Reale".

La famiglia Ciribolla è originaria di Sant'Alberto, ma la scelta di aprire è caduta fin da subito su Alfonsine. "Abbiamo diversi amici qui che, quando hanno saputo di questa nostra intenzione, ci hanno chiesto di provare a venire in zona, visto che in paese ci sono diversi bar, ma è un po' sguarnito a livello di pasticceria. Qui siamo riusciti a trovare un locale grande, di circa 200 metri quadri tra laboratorio, area vendita e una ulteriore saletta per permettere ai clienti di avere più tranquillità. Poi anche la posizione è strategica e di passaggio: intercetta sia chi va verso il ferrarese, sia chi si sposta su Ravenna".

La loro proposta è variegata, punta sia sulla colazione che sulle pause pranzo, con orario continuato dalla 5.30 alla 19.30. Nelle loro vetrine sarà disponibile tutta la selezione della pasticceria tradizionale, torte, biscotti, ma anche il salato, tra piatti freddi, panini, toast e insalate. Sarà possibile fare colazione con le loro brioche, oppure ordinare torte per cerimonie. "Per l'estate del prossimo anno saremo anche operativi con il gelato, mentre durante le festività come Pasqua e Natale - spiega ancora Patrizia - proporremo colombe e panettoni. Puntiamo inoltre, durante l'inverno, ad avere clienti il sabato e la domenica pomeriggio. A loro proporremo cioccolate calde, thè e infusi da accompagnare con i biscotti". 

La produzione, ribadisce Patrizia, è tutta artigianale e le materie prime vengono dai loro fornitori storici, i cui rapporti sono stati ripresi da Maurizio con l'apertura del Dolce Reale. Nel locale, oltre a loro quattro, saranno impiegate altre quattro ragazze, tra i 20 e i 30 anni, tre delle quali full time. "Mio marito e mio figlio, insieme a una ragazza di 21 anni saranno in laboratorio. Io e Serena, con le altre collaboratrici, saremo in sala. Siamo pronti a partire, felici - conclude - di aver fatto questo investimento anche per il loro futuro".

Pasticceria Dolce Real Alfonsine (2)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo aver mollato forno e impastatrice, tornano in pista per i figli e aprono una nuova pasticceria

RavennaToday è in caricamento