rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
social

La Pietà di Michelangelo e la Venere di Botticelli prendono vita grazie agli alunni della scuola

I bambini della classe quinta della Garibaldi di Ravenna hanno riprodotto importanti opere d’arte per il progetto dei "Tableaux Vivants"

Imparare la storia dell'arte attraverso un progetto che fa "prendere vita" a opere famose in tutto il mondo. Gli alunni della classe quinta (sezione B) della scuola primaria "Garibaldi", istituto comprensivo Darsena, di Ravenna hanno partecipato al progetto dei "Tableaux Vivants", con la riproduzione scenica di opere quali la Pietà di Michelangelo, la Primavera di Botticelli, la Conversione di San Paolo di Caravaggio e l’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci. Divisi in gruppi, gli alunni hanno osservato i quadri, fatto ricerche online, recuperato il materiale di scena, per poi giungere alla realizzazione di foto che fossero il più possibile simili all’originale.

In occasione della Festa di Primavera, i ragazzi hanno messo in scena una breve performance, durante la quale i quadri si sono animati e hanno dato vita a una vera esperienza immersiva nell’opera d’arte.
Il progetto è stato pensato e realizzato dalle docenti Carmen Gamberini ed Elena Manzoni, con la collaborazione di tutto il team docente (Santa Capitani, Laura Frumento, Nicola Lettieri, Alessandra Melandri, Elisa Tavanti), con l’intento di promuovere l’inclusione e favorire il processo di apprendimento, superando la visione della didattica di tipo tradizionale a favore della personalizzazione.

I quadri viventi dei ragazzi della scuola elementare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pietà di Michelangelo e la Venere di Botticelli prendono vita grazie agli alunni della scuola

RavennaToday è in caricamento