← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Degrado nella zona artigianale: "Eternit e rifiuti speciali abbandonati, situazione pericolosa"

Redazione

Ancora una volta si è verificato l’ennesimo episodio di abbandono di rifiuti lungo i bordi di una strada. Si tratta di eternit poggiato su di un bancale, maldestramente avvolto in un nylon, ma totalmente privo del trattamento previsto per legge e di rifiuti speciali, pare provenienti da demolizioni. Giacciono buttati malamente in via Dello Stagnino nei pressi dell'area ecologica di Hera a Roncalceci, nell'area Piip artigianale e industriale. Qualche incivile li ha abbandonati sulla strada, senza farsi alcuno scrupolo. Le lastre di amianto sono tutte spezzate, alcune fuoriescono e potrebbero rilasciare pericolose particelle di amianto nell’atmosfera e nell'ambiente circostante. Pare che questo materiale sia stato lasciato lì da tempo ma, nonostante l'area sia estremamente frequentata, l'indifferenza dei passanti ha avuto il sopravvento. Prosegue così la pessima abitudine di smaltire in modo non corretto un materiale assai pericoloso come l'eternit. Già altre volte come comitato cittadino di Roncalceci ci siamo fatti carico di segnalare agli enti competenti la presenza di questo pericolosissimo materiale abbandonato in pessimo stato e quindi pericoloso per la salute; segnalazioni che hanno portato all'intervento dei Carabinieri della Stazione di Filetto, dei Carabinieri forestali e ottenuto la conseguente bonifica. Ricordiamo che le aziende che non smaltiscono l'amianto in modo corretto rischiano la denuncia penale. L’amianto rappresenta una grave minaccia letale per l’uomo, poiché le relative fibre nel momento in cui si sbriciolano vengono facilmente inalate, ed è scientificamente provato che l’esposizione a questo tipo di particella provoca l’insorgere di una serie di malattie gravi. L'aspetto peggiore del decorso clinico del cancro generato dall'amianto è l'incubazione estremamente lunga della neoplasia. Dalla prima formazione alla diagnosi possono passare anche 30 anni e la prognosi nella maggioranza dei casi è infausta. Ben vengano le telecamere  di sorveglianza, richiesta avanzata dagli imprenditori dell'area artigiana di Roncalceci che, oltre a scoraggiare ladri e malintenzionati, potrebbero essere utili per identificare chi troppo spesso fa ricadere il prezzo dello smaltimento dei rifiuti sull'intera comunità.

Cinzia Pasi, comitato cittadino di Roncalceci

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
RavennaToday è in caricamento