← Tutte le segnalazioni

Lido di Dante non è una discarica

Una discarica a cielo aperto non presidiata a Lido di Dante: rilascio dei rifiuti raccolti dalla spazzatrice, sui quali fanno bella mostra alcuni sacchetti il cui contenuto è ignoto. Peccato che siamo all’ingresso della località: non è certo un bel vedere rifiuti che danno il benvenuto al turista. A ridosso della rete di recinzione dell’area sportiva ci sono poi tre cassonetti, spostati dallo stradello di accesso per la foce dei Fiumi Uniti, che non si sa quale utenza debbano servire, considerato che la raccolta porta a porta è già in esercizio da due anni. Se non dovesse bastare, nel parco del lungomare giacciono ancora i rami spezzati dalla furia del vento dei giorni scorsi. Insomma, Lido di Dante non è una discarica! Ci deve essere rispetto per il cittadino e per il territorio. La raccolta porta a porta a Lido di Dante ha segnato un’aumento della percentuale di rifiuti differenziati e non consentiremo a nessuno di abbassare quest’indice di civiltà. Tutto questo è avvilente.

Pasquale Minichini, presidente Comitato Cittadino Lido di Dante

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
RavennaToday è in caricamento