Mercoledì, 22 Settembre 2021
social

Vini di qualità: 5 cantine ravennati nel Club dei Bianchi in Romagna

Il club che valorizza i vini bianchi del territorio romagnolo ha selezionato cinque produzioni della nostra provincia

L'estate romagnola va assaporata in tutti sensi, e cosa c'è di meglio di un buon calice di vino? Il vino bianco in particolare, fermo o frizzante, sembra perfetto per lasciarsi cullare dalla brezza del mare o della collina. Dall’Albana al Trebbiano passando per Pignoletto, Rambela, Pagadebit e Rebola, sono dodici le cantine presenti nel Club dei Bianchi in Romagna, nato per valorizzare il panorama enologico romagnolo. E dodici sono anche i vini proposti per l’estate, uno per cantina, per assaporare il territorio in maniera diversa.

Di questi vini sono 5 quelli che rappresentano la provincia di Ravenna. Nel territorio di Brisighella è un autoctono per eccellenza della Romagna a lasciare il segno: il Trebbiano. Fondo San Giuseppe lo valorizza con il ‘Tèra’ Docg Colli di Faenza da uve di due piccoli vigneti in collina, mentre Ballardini risalta la spensieratezza del vitigno con ‘Le case’ Romagna Dop.

Rimaniamo in collina, a Castelbolognese, e andiamo a Tenuta Masselina con la sua eclettica Romagna Albana Docg versione secco che ben si adatta a tante tipologie di piatti. Il tour ravennate si chiude da Randi a Fusignano con il ‘Ramba’ Ravenna bianco Igt Igp ottenuto da uve Famoso, mentre Tenuta Uccellina a Russi propone ‘Biribèsch’ vino bianco frizzante ancestrale, da un antico vitigno locale conosciuto con il nome dialettale di Cavecia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vini di qualità: 5 cantine ravennati nel Club dei Bianchi in Romagna

RavennaToday è in caricamento