rotate-mobile
Curiosità / Faenza

Dalla Romagna al 'glass' di "Viva Rai 2!" per vedere da vicino Fiorello e la sua band: "C'è un clima di festa, sono tutti affiatati"

Il programma va in onda dal lunedì al venerdì alle 7,15 per dare il buongiorno al suo pubblico dal “glass” di via Asiago 10, uno studio dalle pareti trasparenti

La sveglia è suonata quando il sole doveva ancora levarsi al cielo. Ore 4.45, indicava l'orologio dello smartphone ancora dormiente appoggiato sul comodino. Ma il giovedì alternativo di Catia Solaroli, 27 anni il prossimo 8 dicembre, portacolori dell'Atletica 85 Faenza e specialista nei 1500 metri, per un giorno ha abbandonato le piste d'atletica, prevedeva una tappa mordi e fuggi nella capitale per assistere in diretta alla trasmissione “Viva Rai2!” con Rosario Fiorello, Fabrizio Biggio e Mauro Casciari.

Il programma va in onda dal lunedì al venerdì alle 7,15 per dare il buongiorno al suo pubblico dal “glass” di via Asiago 10, uno studio dalle pareti trasparenti. Durante la puntata vengono commentate in chiave ironica e con leggerezza i fatti di attualità e cronaca  all’insegna del buonumore e del varietà  con musica, canzoni, balletti, duetti, gag senza rinunciare a celebri ospiti. Ma prima di bucare lo schermo televisivo, Fiorello e la sua “banda” si danno appuntamento alla “Caffetteria Montello 12”, poco vicino gli studi di “Viva Rai Due!”, meglio noto come il "Bar di Guerre Stellari". 

Catia e la sveglia con "Viva Rai2!"

Come sempre Fiore immortala infatti il primo caffè della giornata, con una diretta social su Instagram. Catia, affiancata dalla madre, non ha voluto mancare all'appuntamento. “E' arrivato alle 5 e si è intrattenuto con la sua combriccola e le persone che come noi avevano deciso di far colazione lì per andarlo a trovare - racconta Catia col sorriso -. Dopo un quarto d'ora si è materializzato anche Biggio. Aveva il vocione di uno che si era appena svegliato”. 

Ospite di giovedì mattina era Massimo Ranieri. “Indossava un cappellino e non l'avevamo riconosciuto, poi è entrato al bar perchè doveva girare una gag con Biggio e Fiorello”. Catia e sua mamma si sono poi dirette verso il “glass”, assicurandosi un posto in prima fila dietro le transenne per assistere allo show dal vivo: “C'è un clima di festa, la squadra è affiatata ed i ballerini scherzano tra loro insieme al registra Luca Tommassini”, la testimonianza.

Al termine della trasmissione i protagonisti del programma non mancano l'appuntamento con gli spettatori. “Sono tutti disponibilissimi, Fiorello ha preso per mano il telefonino ed ha scattato alcuni selfie. Poi mi ha firmato anche un autografo. E così hanno fatto anche Biggio e Mauro”. Archiviata questa esperienza, Catia e sua mamma hanno raggiunto la stazione per tornare a Faenza, ma con un contrattempo non di poco conto: a causa del deragliamento del carro di un treno merci nella stazione di Firenze Castello, alle porte della città toscana, la circolazione ferroviaria dell'Alta velocità è stata interrotta tra Firenze e Bologna, mentre quella regionale tra Firenze e Prato. “Abbiamo preso il treno per Ancona. Otto ore di viaggio, ma resta un bel ricordo”.

Catia non è la prima volta che si trova faccia a faccia con un personaggio famoso: “Mi piacciono gli sport motoristici ed ho voluto l'opportunità di scattare un selfie con il pilota della Ferrari Charles Leclerc e quelli della McLaren Lando Norris e Oscar Piastri quando si trovavano a Imola per i test Formula Uno, ma anche in passato con Valentino Rossi e più recentemente con Marco Bezzecchi. Amo la musica, sono una gran fan di Marco Mengoni e Laura Pausini. E anche con loro sono riuscita a scattare una foto ricordo. Sogno di incontrare Cesare Cremonini e scambiarci qualche battuta, oltre al selfie di rito. Spero che si possa concretizzare un giorno”. Cesare, se ci sei batti un colpo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Romagna al 'glass' di "Viva Rai 2!" per vedere da vicino Fiorello e la sua band: "C'è un clima di festa, sono tutti affiatati"

RavennaToday è in caricamento