rotate-mobile
Sport

600 calciatori da tutta Europa sbarcano in città con la Ravenna European Cup

Sono 32 le formazioni in lizza in questa manifestazione, che fa parte del progetto “Ravenna Football City 2018” avviato da Futuri Campioni, provenienti da 22 nazioni del continente

Dopo la Ravenna Women Cup, l'agenzia Futuri Campioni è pronta alla terza edizione della Ravenna European Cup, per squadre della categoria Giovanissimi, dedicata all’integrazione europea, in programma dal 28 aprile al 1 maggio in sei campi sportivi del territorio comunale ravennate: Classe, Fosso Ghiaia, Lido Adriano, Lido di Savio, San Pietro in Vincoli, dove si disputeranno anche le semifinali e le finali, e San Zaccaria. Sono 32 le formazioni in lizza in questa manifestazione, che fa parte del progetto “Ravenna Football City 2018” avviato da Futuri Campioni, provenienti da 22 nazioni del continente, Italia compresa, e divise in 8 gironi da quattro squadre, per un totale di circa 600 giovani calciatori in campo e diverse centinaia di dirigenti e familiari al seguito per un migliaio di presenze totali nel territorio comunale ravennate.

Tra le formazioni in gara c’è anche una buona rappresentanza ravennate costituita dal Ravenna Fc (inserito nel girone C, con gare a Fosso Ghiaia insieme agli slovacchi dello Spartak Trnava, ai francesi del Villers e agli ungheresi della Dinamo Star), da una rappresentativa della Figc Lnd Ravenna (nel girone F, con gare a Classe, insieme agli svedesi dello Stuvsta, ai cechi del Libus e ai romeni del Regal Sport), dal San Pietro in Vincoli (nel girone D, che si gioca sul proprio terreno, con Medolla, gli sloveni del Miklavz e i finlandesi del Mariehamn) e dal Sant’Agata Sport (nel girone A di Fosso Ghiaia insieme a Feralpisalò, ai polacchi dello Stal Rzesov e agli inglesi dello Stevenage).

Il programma prevede sabato 28 e domenica 29 aprile le partite di qualificazione dei vari gironi; lunedì 30 si disputano le partite ad eliminazione diretta, secondo un tabellone in base al piazzamento all’interno di ogni singolo girone (tutte le squadre accedono alla seconda fase), mentre martedì 1 maggio si terranno semifinali e finali nel Centro Sportivo di San Pietro in Vincoli - Ravenna. Le prime due edizioni sono state vinte dai russi del Krasnodar (nel 2016) e dagli irlandesi del St Kevins Boys (2017).

“Questo è un torneo al quale teniamo molto - precisa Valeria Chieregato, presidente di Futuri Campioni – non soltanto per il suo respiro europeo, visto che quasi tutto il continente è rappresentato, ma anche per la filosofia che lo accompagna, quella di essere un punto di incontro tra nazioni diverse, un modello di aggregazione nel nome dello sport, un modo per vivere un’esperienza intensa e particolarmente significativa alla scoperta di un angolo d’Italia, il nostro territorio, con il suo fascino, la sua attrattiva e di una città come Ravenna con i suoi tesori d’arte e storia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

600 calciatori da tutta Europa sbarcano in città con la Ravenna European Cup

RavennaToday è in caricamento