Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Faenza

Calcio Eccellenza, il Faenza esce vittorioso contro la Sampierana

. La squadra di casa, priva dei difensori centrali Melandri e Pezzi, doveva rinunciare anche al portiere titolare Lusa, sostituito dal giovane Tassinari.

Esce vincitore al termine di una partita combattuta, ma corretta il Faenza calcio che ha la meglio su una coriacea Sampierana. La squadra di casa, priva dei difensori centrali Melandri e Pezzi, doveva rinunciare anche al portiere titolare Lusa, sostituito dal giovane Tassinari. Dall’altra parte anche la Sampierana, denunciava alcune assenze a cui si aggiungeva dopo appena due minuti Braccini, costretto a uscire per un dolore al ginocchio (legamento collaterale?) al momento di effettuare un rinvio. La squadra biancazzurra iniziava subito con decisione e al 9’ Negrini concludeva di poco a lato una bella combinazione Nicolini-Melandri. La replica ospite era un tiro di Lanzi ben parato da Tassinari. Pochi minuti dopo (17’) Negrini crossava alla perfezione invitando Nicolini a un preciso colpo di testa che non dava scampo a Cesaretti e portava avanti il Faenza. 1-0. Il centravanti biancazzurro cercava di ricambiare l’assist per Negrini il cui tiro era fermato al limite dell’area. La Sampierana guadagnava spazio e metri cercando il pareggio che sfiorava al 32’ quando una botta dalla distanza di Battistini II trovava la deviazione con la punta delle dita di Tassinari in angolo. Il portiere biancazzurro però capitolava dopo  tre minuti. Calcio di punizione battuto da poco oltre il limite dell’area da capitan Giovannetti che metteva al centro un invitante pallone su cui Arrigoni svettava schiacciando a terra la sfera che sfuggiva a Tassinari. 1-1. Il Faenza accusava un po’ il colpo, ma cercava di riprendersi: Lanzoni si proiettava con una bella discesa in avanti poi Dalmonte metteva di poco a lato di testa. L'arbitro Chiara Sangiorgi (presente e puntuale nelle decisioni) aveva da poco fischiato l’inizio del secondo tempo, e il Faenza passava di nuovo in vantaggio. Rilancio della difesa raccolto da Negrini che invitava al taglio in avanti Melandri, tempestivo a inserirsi e a battere con un pallonetto Cesaretti. 2-1. La reazione della Sampierana era veemente. Protagonista Bergamaschi, prima con un tiro dalla distanza parato da Tassinari, poi una bella incursione finalizzata da un pericoloso traversone su cui non arrivava nessun compagno, infine con un preciso assist per Pippi la cui bellissima conclusione al volo dal limite dell’area terminava di poco sopra la traversa. La Sampierana prendeva campo e creava qualche apprensione al Faenza che però controllava bene e conduceva in porto una preziosa vittoria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Eccellenza, il Faenza esce vittorioso contro la Sampierana

RavennaToday è in caricamento