Martedì, 28 Settembre 2021
Sport Faenza

A Imola trionfa la F1 old style: è boom di pubblico per l'Historic Minardi Day

La pioggia caduta abbondante sabato mattina non ha frenato gli appassionati della Formula Uno old style, quella degli otto, dieci e dodici cilindri

Pubblico delle grandi occasioni all'autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per la quinta edizione dell'Historic Minardi Day. La pioggia caduta abbondante sabato mattina non ha frenato gli appassionati della Formula Uno old style, quella degli otto, dieci e dodici cilindri. Acclamato Giancarlo Minardi, patron della scuderia faentina protagonista per vent’anni del Circus e presidente di Formula Imola. Il paddock dell'autodromo si è trasformato in un museo dove ammirare tante monoposto, tra le quali l'Alfa Romeo F1 del 1983 griffata Benetton, ma anche prototipi e GT storiche. Presente anche il motorhome della Scuderia Ferrari F1, usato dal 1993 al 1997 per i Gran Premi e dal 1998 al 2005 per i test.

Il mezzo è stato messo all'asta insieme ad altri gioielli, dalla Lola Alfa Romeo Formula Indy T90/00 del 1990 alla Osella PA 9/90 del 1981.Nei box alcune delle monoposto che hanno fatto la storia della F1, poi scese in pista, come la Minardi M194 che nel 1994 conquistò cinque punti con Michele Alboreto e Pierluigi Martini grazie al sesto posto a Monaco e due quinti posti in Spagna e Francia. In pista anche la Shadow DN3, Osella FA1G, Brabham BT30, Reynard 89D, Surtees TS15/A, Dallara 190 e Toyota TF105. A rappresentare il Cavallino Rampante la Ferrari 312, la Ferrari 642 e la Ferrari 643 che corsero nel mondiale 1991, e la Ferrari 126 C4 (ex-Michele Alboreto) vice-campione del mondo 1984. Alex Caffi e Nicola Larini hanno invece fatto vivere l'ebbrezza della Formula Uno al volante della F1x3 Experience, derivanti dai telai delle Jordan EJ13 e EJ14 a tre posti.

Domenica si replica: a partire dalle 8 i cancelli dell’Autodromo si spalancheranno (i biglietti sono in vendita su TickeOne.it) coi propulsori pronti a rombare dalle 9 con le prime sessioni. Tifosi e appassionati avranno la possibilità di accedere alle aree più esclusive del circuito di Imola vivendo da protagonisti la manifestazione, entrando all’interno dei box per vedere da vicino le monoposto e le vetture e incontrando piloti, tecnici e ingegneri nel pieno del rispetto delle regole anti-Covid. Da quest’anno le vetture saranno collegate ad un QR code posizionato sulla macchina stessa o su un totem adiacente al box. I partecipanti alla kermesse potranno scannerizzare il QR code per accedere al materiale multimediale (immagini e informazioni) di quel particolare modello, oltre che votare la vettura preferita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Imola trionfa la F1 old style: è boom di pubblico per l'Historic Minardi Day

RavennaToday è in caricamento