rotate-mobile
Sport

Super rimonta: grande impresa dell'Acmar contro Scafati

. Il successo giallorosso vale doppio, perché arriva dopo una grande rimonta dal 16-27 iniziale, e perché è stata ottenuta senza Charlie Foiera, costretto all'uscita al quinto minuto del primo quarto per un duro colpo allo zigomo

L’Acmar compie una grande impresa superando la Givova Scafati al PalaCosta per 83-80. Il successo giallorosso vale doppio, perché arriva dopo una grande rimonta dal 16-27 iniziale, e perché è stata ottenuta senza Charlie Foiera, costretto all’uscita al quinto minuto del primo quarto per un duro colpo allo zigomo. Gli ingredienti della riscossa giallorossa sono i più classici ai quali capitan Amoni e compagni hanno abituato gli spettatori del PalaCosta: cuore, grinta e intensità hanno permesso di sopperire al divario di chili e centimetri a favore di Scafati.

L’Acmar ha ricucito il divario maturato nel primo quarto grazie alla buona difesa e ai canestri di Cicognani, Raschi e Tambone, abili nel toccare il -1 (42-43) sulla sirena dell’intervallo. I canestri di Holloway aprono il terzo quarto e firmano i canestri del sorpasso e del tentativo di allungo ravennate, per il massimo vantaggio Acmar stampato sul 66-59 di fine terzo quarto. La Givova alza il volume della difesa e riesce a ribaltare l’inerzia, toccando il pareggio con un ispirato Evans (70-70) e addirittura il +5 (70-75) a 3’ dalla fine, sul canestro dalla distanza di Spinelli.

Il match contro Scafati (foto Argnani)

Ravenna risponde con un canestro di Rivali e una “bomba” di Tambone valgono il pareggio (1’30” dalla fine), poi è ancora Rivali a segnare in mezzo al traffico per il 77-75. Evans segna un libero entrando nell’ultimo minuto, Holloway risponde appoggiando al tabellone per il 79-76 a 40”. Spinelli e Rivali si scambiano due liberi, poi è Simmons a segnare il -1 (81-80) a 11”. Dopo il fallo sistematico di Scafati Holloway non trema e segna entrambi i liberi (83-80); sul possesso finale Spinelli tira per il pareggio, ma il suo tiro non entra, dando il là all’urlo di vittoria del PalaCosta.

Acmar Ravenna – Givova Scafati 83-80
(16-27, 42-43, 66-59)
Ravenna: Holloway 18, Amoni 5, Cicognani 10, Rivali 16, Raschi 13, Grassi ne, Zannini ne, Tambone 9, Foiera 4, Battaglia ne, Singletary 8, Seck ne. All. Martino
Scafati: Zaccariello ne, Santilli ne, Lestini 12, Ghiacci 4, Ruggiero, Simmons 9, Evans 29, Bisconti, Sanguinetti 1, Spinelli 25. All.Finelli

Arbitri: Caruso di Castel San Giovanni (Pc), Caforio di Brindisi, Stoppa di Ferrara.
Note: T2: Ra 22/38, Sc 19/37; T3: Ra 6/18, Sc 9/24; Tl: Ra 21/24, Sc 15/21.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super rimonta: grande impresa dell'Acmar contro Scafati

RavennaToday è in caricamento