Alfonsine batte il Sant'Agostino e conquista la serie D

Dopo aver dominato il campionato con una formidabile cavalcata, la promozione arriva con 5 giornate di anticipo

Dopo aver dominato il campionato con una formidabile cavalcata che ha lasciato indietro tutte le avversarie, l’Alfonsine ottiene, con cinque turni di anticipo, la certezza matematica della vittoria del Campionato e della Promozione in serie D. Le premesse per la festa c’erano tutte, spalti gremiti, tifosi con tamburi e bandiere, splendida giornata di sole e avversario di buon livello il S.Agostino. La partita inizia subito bene per la squadra di Candeloro apparsa molto carica e motivata, al 6’ Tosi ruba palla sulla trequarti entra in area e regala l’assist migliore a Salomone che appoggia comodamente in rete da pochi passi. Il S. Agostino reagisce e al 10’ Nalli prova la conclusione da fuori ma Lusa si tuffa e devia in angolo. Al 12’ Salomone serve Tosi che dal limite dell’area tira un bel rasoterra che esce di pochissimo alla sinistra del portiere. Al 15’ ancora Salomone sfiora la rete agganciando al volo un ottimo assist di Innocenti, ma la palla esce di poco a lato. La partita è combattuta e giocata a viso aperto dalle due squadre, al 29’ e al 30’  Iazzetta prova a sorprendere Lusa da fuori area ma i suoi tiri, fotocopia, escono alto sulla traversa di molto. Al 34’ Innocenti beneficia di una punizione dal limite, in posizione centrale dai venti metri per un fallo su Salomone, il capitano prova la conclusione a giro ma Alberghini si fionda in tuffo alla sua destra e devia in angolo. Il Primo tempo si chiude col vantaggio di misura per la squadra di Candeloro.

Nella ripresa al 10’ Innocenti batte una punizione dalla trequarti la palla resta in area si crea una mischia poi arriva una deviazione e palla in angolo. Al 13’ Salomone viene fermato in fuorigioco dubbio, un minuto dopo sempre il bomber biancazzurro cade in area in un contrasto con un difensore ma l’arbitro opta per la simulazione e lo ammonisce.  Al 23’ pareggia il S.Agostino, Nalli segna di testa da calcio d’angolo  sulla destra. Al 28’ Salomone si esibisce in una splendida semi rovesciata in area che però colpisce il suo compagno Molossi. Al 29’ NAlli dal limite Vola in angolo Lusa.  Al 30’ Innocenti serve in profondità Tosi che si avventa sulla palla entra in area e serve ancora Salomone un gran assist solo da appoggiare in rete, è il due a uno, fotocopia del primo gol.  Un minuto dopo al 31’ Salomone riceve palla da un grande rilancio della difesa, salta iol portiere con un sombrero e batte di testa Alberghini in uscita disperata. Al 40’ Pavesi atterra in area Tosi rigore netto, sul pallone va lo stesso Tosi che spiazza Alberghini per il 4-1.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così dopo 33 anni lA’lfonsine, con una tripletta di Salomone e un gol di Tosi, oggi versione assist man, ottiene la promozione in Serie D, completando lo splendido lavoro svolto da Mister Candeloro dai giocatori e dalla Società che ha creduto in loro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento