rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Altro

Canottieri Ravenna, mondiali junior: Prati ai quarti di finale, Dassani ai recuperi

Ai Mondiali Junior di canottaggio in svolgimento sul lago di Varese, i due atleti della Canottieri Ravenna in gara, Marco Prati e Agnese Dassani, hanno affrontato le eliminatorie delle loro specialità

Promosso e rimandata. Ai Mondiali Junior di canottaggio in svolgimento sul lago di Varese, i due atleti della Canottieri Ravenna in gara, Marco Prati e Agnese Dassani, hanno affrontato le eliminatorie delle loro specialità. Nel singolo Under 19 maschile Prati vince la batteria conquistando il pass per i quarti di finale, mentre Agnese nel quattro di coppia femminile Under 19 giunge quarta e dovrà passare per i recuperi.


Per Marco Prati l’inizio dell’avventura mondiale è convincente. Ai nastri di partenza della sua eliminatoria ci sono anche Taipei, Paraguay, Sri Lanka, Estonia e Slovacchia. L’atleta della Canottieri Ravenna, sebbene la partenza non sia il suo punto migliore, mette subito in chiaro chi è il più forte: ai 500 metri passa in 01:40.22, con più di due secondi sulla Slovacchia e tre e mezzo su Taipei. Marco continua a spingere sull’acceleratore e a metà gara solo la Slovacchia è ancora a contatto, mentre tutti gli altri sono attardati di più di otto secondi. Nonostante passino i primi quattro equipaggi, l’azzurro continua a comandare la gara senza concedere spazio al singolista slovacco che continua ad attaccare per tutto il percorso. Sul traguardo, Prati ferma il cronometro a 07:02.18 con un vantaggio di 2.86. il singolista ravennate strappa anche il miglior tempo delle eliminatorie, pochi decimi di secondi meglio rispetto a Gran Bretagna e Francia, vincitori di altre due eliminatorie) che si profilano come gli avversari più temibili per il singolista azzurro. Domani venerdì 29 luglio alle ore 10 si terranno i quarti di finale. I primi tre si qualificano per le semifinali di sabato 30 luglio alle ore 9.40.

L’altra atleta della Canottieri Ravenna in gara alla competizione iridata, Agnese Dassani, non riesce invece a superare al primo colpo lo scoglio delle eliminatorie. Il suo quattro di coppia, completato da Melissa Schincariol del Cernobbio, Federica Chisena della Lega Navale Italiana Barletta e Giorgia Gregorutti del Saturnia, in batteria affronta Olanda, Polonia, Romania ed Estonia.  La partenza è bruciante e al passaggio dei primi 500 metri Olanda e Polonia sono appaiate, con Romania e Italia ad inseguire ad una barca di distanza. L’imbarcazione polacca riesce a mettere una punta avanti alla barca orange mentre le rumente recuperano un po’ di svantaggio. La barca italiana resta a contatto ma ai mille metri è quarta in 03:20.81, a tre secondi e dieci centesimi dal battistrada e a due secondi e tre decimi dal terzo posto, l’ultimo valido per il passaggio diretto in semifinale.  Il quartetto di Agnese continua a lottare ma ai 1500 metri ha perso qualche altro decimo di secondo. Sul traguardo piomba per prima la Romania in 6:40.65. L’Italia è quarta in 6:47.19, a poco più di tre secondi dalle olandesi che passano in semifinale assieme alla barca Polacca.

Il quattro di coppia di Agnese avrà una seconda chance domani venerdì 29 luglio alle 9.25. Ai recuperi incontrerà Grecia, Canada, Danimarca, Cina ed Estonia. Solo le prime tre passano alle semifinali che si terranno sabato 30 luglio alle 10.20, visibili in diretta su RaiPlay

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canottieri Ravenna, mondiali junior: Prati ai quarti di finale, Dassani ai recuperi

RavennaToday è in caricamento