rotate-mobile
Altro Cervia

Cervia si prepara al passaggio del Tour de France: il percorso della tappa e la viabilità alternativa

La città di Cervia è al lavoro per organizzare al meglio sia il passaggio della gara di ciclismo sia l’accoglienza e il ritorno di immagine per la località

Domenica 30 giugno Cervia sarà protagonista del Tour de France 2024. Per la prima volta nella storia della grand boucle, il giro a tappe più antico nascerà dall’Italia e percorrerà anche le strade dell’Emilia Romagna e Cervia. La nostra Regione ospiterà le prime tre tappe: Firenze-Rimini (29 giugno), Cesenatico-Bologna (30 giugno), Piacenza-Torino (1 luglio). La città di Cervia è al lavoro per organizzare al meglio sia il passaggio della gara di ciclismo sia l’accoglienza e il ritorno di immagine per la località, con allestimenti che saranno ripresi dalle emittenti Tv e dai giornali di tutto il mondo. Dopo le Olimpiadi e i Mondiali di calcio, infatti, il Tour de France è l’evento sportivo più seguito al mondo. 

Il 30 giugno la corsa partirà da Cesenatico, città di Pantani, alle 12.15 e poi attraverserà tutte e quattro le nostre località costiere, Tagliata, Pinarella, Cervia e Milano Marittima, oltre a Savio. I ciclisti infatti alle 12.35 raggiungeranno il Lungomare Deledda, dove è fissato il km 0, per poi proseguire in direzione Ravenna. 
La festa che accompagna l’evento inizierà però molto prima: verso le 10.30 arriverà infatti in città la carovana pubblicitaria, composta da 150 veicoli, che impiegheranno un’oretta per transitare lungo le vie del percorso, dove faranno brevi soste per distribuire gadgets.

Le vie interessate dal percorso sono: Via Pinarella, Via Sicilia, Viale Italia, Viale De Amicis, Lungomare Deledda, Lungomare D'Annunzio, Via N. Sauro, Ponte Mobile, Via Delle Paratoie, Viale Oriani, Viale Due Giugno, Via XIX Traversa, Viale Matteotti, Viale Nullo Baldini, Via Romea Nord.

Già definita la viabilità alternativa: le strade del percorso saranno chiuse dalla sera prima e sono già stati fatti incontri con associazioni di categoria per informare gli operatori turistici, in modo che si organizzino al meglio con gli ospiti presenti in città. Il percorso della gara e il piano della viabilità alternativa sono pubblicati sul sito del Comune.

Il Delegato del sindaco al Tour de France, Giovanni Lucchi, ha inoltre incontrato le proloco e i gruppi ciclistici del territorio per trovare i 130 volontari necessari per presidiare le intersezioni durante la gara. Inoltre si stanno organizzando una serie di iniziative e mostre legate all’evento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervia si prepara al passaggio del Tour de France: il percorso della tappa e la viabilità alternativa

RavennaToday è in caricamento