rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Altro Lugo

Ciclismo, oltre 1100 atleti hanno preso parte al Giro cicloturistico della Romagna

Si è tenuta a Lugo la 31esima edizione della manifestazione che ha proposto tre percorsi ai tanti ciclisti presenti

Oltre 1100 ciclisti appartenenti a 161 società hanno partecipato a Lugo alla 41esima edizione del Giro cicloturistico della Romagna.  La partenza è stata data quest’anno da via Rivali S.Bartolomeo, proprio davanti alla sede della cicloturistica Baracca e sotto un grande arco allestito anche per festeggiare il 50esimo anniversario della fondazione di questa storica società che organizza la manifestazione.

I tre percorsi, tutti opportunamente segnalati, di lunghezza e difficoltà variabile e con tre ìristori, hanno visto la stragrande maggioranza dei partecipanti optare per quello lungo e medio a dimostrazione della voglia degli appassionati di ciclismo di ritornare in sella e di stare in gruppo. Importante è stata anche la presenza femminile, sono state infatti 129 le cicliste presenti e a una di esse, Elena della Malini di Bologna, è andato in premio un diamante. 

Da sottolineare inoltre la presenza di diversi atleti della Aned Sport (Associazione Naz.le Trapiantati e Dializzati) accompagnati dai dottori Gianluigi Sella che dirige il reparto di Medicina dello Sport di Ravenna, Giuseppe Diegoli Direttore del Dipartimento Sanità Pubblica della ns. Regione, Giovanni Mosconi primario di Nefrologia di Cesena e Alessandro Nanni Costa già Direttore del Centro Naz.le Trapianti a dimostrazione che lo sport, oltre che passione, divertimento e sofferenza è anche un importante mezzo che aiuta a riscattarsi dalla malattia e a testimoniare attivamente la voglia di vita e di salute.

All’arrivo, nella tendostruttura del centro sportivo di Madonna delle Stuoie, dove era allestito anche uno spazio espositivo da parte delle ditte Alexander, Deka e Somec, i ciclisti hanno potuto gustare il pasta party, servito nel vassoio e nel rispetto di tutte le norme di sicurezza. Questa giornata  di festa e di sport si è conclusa con le premiazioni delle trenta Società con il maggior numero di presenze e di chilometri complessivamente percorsi: i primi tre premi, tra cui due biciclette, sono andati nell’ordine alla Team Passion Faentina, al Pedale Bianconero di Lugo e alla Polisportiva Tozzona di Imola.

Soddisfazione da parte degli organizzatori che hanno dato appuntamento alla prossima edizione nel maggio del 2023 con la speranza di riproporre anche tutti e quattro i percorsi del Giro, compreso quello dei 170 km.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclismo, oltre 1100 atleti hanno preso parte al Giro cicloturistico della Romagna

RavennaToday è in caricamento