rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Altro Russi

Dopo 2 anni di stop, torna la Maratona del Lamone con un nuovo percorso

La 44esima edizione della gara dà il via al "Trittico di Romagna" con le successive tappe della 50 Km di Castelbolognese e la 100 Km del Passatore

La Maratona del Lamone torna a occupare un posto di primo piano nel panorama podistico nazionale. Costretta per ben due volte all’annullamento a causa del Covid, la manifestazione di Russi torna il 3 aprile e lo fa con non poche novità, ma soprattutto con il crisma di gara nazionale Fidal, tornando ad accogliere i campioni ma soprattutto gli amatori, considerando che da sempre la prova ravennate ha avuto un occhio di riguardo per il movimento master, divenendone uno dei cardini dell’attività.

La prima importante novità della gara riguarda il percorso, che è stato ridisegnato per l’occasione, rendendolo più snello, accattivante e veloce. La seconda novità è la sostituzione del classico 5000 con “la 10mila del Lamone”, nuova competizione sui 10 km che si disputerà su un tracciato che idealmente congiunge due delle principali attrattive del luogo, una realizzata dall’uomo come il Palazzo San Giacomo e una naturale come il fiume Lamone. Sempre sui 10 km si terrà anche la passeggiata ludico-motoria, ma il programma non si esaurisce qui, perché nel pomeriggio del sabato si terranno le gare per bambini, inserite nel quadro del 29° Gran Premio Promesse di Romagna 2022.

L’appuntamento è in Piazza Farini, quando alle ore 9:00 verrà dato il via alla 44esima edizione della maratona. La gara, facente parte del Trittico di Romagna con le successive 50 Km di Castelbolognese del 25 aprile e la 100 Km del Passatore del 21 maggio, prevede l’apertura procrastinata delle iscrizioni anche sul posto nel weekend. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 2 anni di stop, torna la Maratona del Lamone con un nuovo percorso

RavennaToday è in caricamento