rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Altro Cervia

Le Fiamme Azzurre vincono il Campionato Italiano Triathlon Staffetta 2+2 di Cervia

Alle 8.30 in punto è stato dato il via alle staffettiste donne delle cinquantasei squadre iscritte al Campionato Italiano Triathlon Staffetta 2+2

Due le gare in programma domenica nella seconda giornata di Triathlon Event Cervia, la manifestazione organizzata da Flipper Triathlon e Fantini Club, in collaborazione con Federazione Italiana Triathlon e con il supporto di Regione Emilia-Romagna e Comune di Cervia: il Campionato Italiano di Triathlon Staffetta 2+2 e la Coppa Crono, gare che hanno regalato entrambe grandi emozioni.

Alle 8.30 in punto è stato dato il via alle staffettiste donne delle cinquantasei squadre iscritte al Campionato Italiano Triathlon Staffetta 2+2. Il percorso, velocissimo e spettacolare, era composto da una frazione di nuoto di 300 metri, una frazione di ciclismo di 5 chilometri e infine una frazione di corsa di 1.5 chilometri. Ogni staffettista ha dovuto portare a termine il suo triathlon, dando poi il cambio al compagno di squadra nell'ordine donna, uomo, donna, uomo, fino alla finish line. Rispettato il pronostico con la vittoria finale delle Fiamme Azzurre composte da tre giovani azzurri, Beatrice Mallozzi, Costanza Arpinelli e Alessio Crociani e dal più esperto Delian Stateff, che ha indossato il body azzurro anche alle recenti Olimpiadi di Tokyo 2020.

La gara è stata davvero vibrante e ha lasciato tutti con il fiato sospeso sino all'ultimo metro: gli altri team hanno infatti dato filo da torcere ai nuovi campioni rendendo la sfida elettrizzante. Mallozzi, Crociani e Arpinelli sono riusciti dopo le loro prime tre frazioni a far partire Stateff per l'ultima staffetta con un vantaggio di una trentina di secondi. Alle spalle di Stateff, Nicolò Strada del Raschiani Triathlon e Gregory Barnaby del 707 (team campione in carica) sono riusciti però a organizzarsi e a lavorare molto bene in bici riuscendo a rientrare sul battistrada.

A questo punto c'è stata la reazione da campione di Stateff che è letteralmente volato via per primo dalla seconda transizione ed ha mantenuto il vantaggio necessario a farlo arrivare trionfante al traguardo. Sul podio, al secondo posto il giovanissimo Raschiani Triathlon di Angelica Prestia, Davide Ingrillì, Asia Mercatelli e Nicolò Strada, mentre al terzo posto ha chiuso il 707 di Alessia Orla, Gianluca Pozzatti, Giorgia Priarone e Gregory Barnaby. Nella top ten, 4° posto per la DDS 7MP, 5° per il Valdigne Triathlon, 6° per la Minerva Roma, 7° per il CUS Pro Patria Milano, 8° per il secondo team del Raschiani Triathlon, 9° per il Cus Parma e 10° per il secondo team della Minerva Roma.

Estremamente soddisfatto al traguardo il capitano delle Fiamme Azzurre Delian Stateff: "I miei compagni sono stati bravissimi, hanno condotto la gara e mi hanno dato il cambio in testa, non potevo deluderli. Ho gestito il margine, dietro hanno collaborato e sono riusciti a riprendermi, ma mi ero tenuto una riserva di energia e sono riuscito a tagliare per primo il traguardo: la strategia si è dimostrata vincente! Sono il più grande della squadra e sono contento di aver fatto da guida per queste nuove generazioni di atleti che stanno facendo tanti bei risultati. Gli auguro il meglio per futuro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Fiamme Azzurre vincono il Campionato Italiano Triathlon Staffetta 2+2 di Cervia

RavennaToday è in caricamento