rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Altro Faenza

MotoGp, test day1 a Sepang: Diggia risorge, Bastianini subito competitivo

È stata la prima vera uscita ufficiale per il Team Gresini Racing MotoGp ed è stata la vera prima uscita per Fabio Di Giannantonio ed Enea Bastianini sul tracciato internazionale di Sepang con la Ducati Desmosedici

È stata la prima vera uscita ufficiale per il Team Gresini Racing MotoGp ed è stata la vera prima uscita per Fabio Di Giannantonio ed Enea Bastianini sul tracciato internazionale di Sepang con la Ducati Desmosedici. Se è vero che il pilota romano aveva avuto a disposizione ben tre giorni di shakedown, altrettanto vero che una forte gastroenterite lo aveva tenuto lontano dalla pista per ben due giornate. Il 49 si è ripresentato in pista oggi con oltre due chilogrammi in meno, lasciando comunque un segno positivo in questo day1 e dando importanti indicazioni anche a livello di tenuta fisica. Oltre 40 giri (già più di tutti quelli messi a referto nel test numero 1) e un tempo finale di 2’00.047, ben due secondi più veloce del suo crono di pochi giorni fa.
 
Enea Bastianini non si è fatto attendere e dopo appena 23 giri ha piazzato subito un grandissimo tempo (1’58.638) a due decimi dalla vetta firmata da Espargarò. Un giro per altro arrivato con gomma media. Miglior Ducati nella classifica odierna a poco più di tre decimi dal record della pista. “Dopo due test, uno a Jerez e uno a Sepang, ho un’idea più chiara della mia moto - dice il pilota - Con un solo giorno in Malesia sono più consapevole delle potenzialità della Desmosedici. È più stabile e puoi frenare tardissimo. Con la gomma nuova sul posteriore posso aprire il gas con molta più aggressività rispetto alla moto 2019. In più con questo motore Sepang diventa un circuito fantastico dove posso spingere tantissimo”.
 

“La buona notizia è che siamo tornati in forma - aggiunge Di Giannantonio - Ci voleva perché sono stati giorni difficili. Sono abbastanza soddisfatto di questa giornata, abbiamo girato tanto e Sepang è sempre stato un circuito che apprezzo tanto. Con la MotoGP diventa allucinante girare qui: abbiamo avuto buone impressioni e abbiamo fatto qualche bello step in avanti rispetto al giorno di test di qualche giorno fa. Stiamo lavorando sulle linee da seguire insieme a Manuel (Poggiali) e con il mio super team su qualche modifica di setup”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, test day1 a Sepang: Diggia risorge, Bastianini subito competitivo

RavennaToday è in caricamento