rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Altro Faenza

Nuoto, faentine in evidenza ai Criteria Nazionali, Esordienti lanciati verso le finali

Hanno dimostrato di avere meritato la partecipazione ai Criteria Nazionali Giovanili di nuoto le quattro atlete del Centro Sub Nuoto Club 2000 che coach Marco Fregnani ha accompagnato nello scorso weekend allo Stadio del Nuoto di Riccione

Hanno dimostrato di avere meritato la partecipazione ai Criteria Nazionali Giovanili di nuoto le quattro atlete del Centro Sub Nuoto Club 2000 che coach Marco Fregnani ha accompagnato nello scorso weekend allo Stadio del Nuoto di Riccione. Andrea Maltoni (2006, Juniores 2° anno) nei 50 dorso e nei 400 misti è andata vicinissima ai primati personali realizzati solo 3 settimane fa in occasione delle Finali regionali, riuscendo comunque a guadagnare posizioni in classifica. Gaia Gionta (Cadetti) ha offerto nei 200 rana una prestazione incoraggiante ed in netto miglioramento rispetto a quanto nuotato durante le Finali regionali, anche se è ancora distante dai tempi della prima parte di stagione, prima dell'infortunio che l’ha costretta a non allenarsi per quasi due mesi. Giada Minelli (2008, Ragazzi 2° anno) nei 200 farfalla e Penelope Sangiorgi (2007, Juniores 1° anno) nei 100 dorso hanno nuotato in vista delle future partecipazioni in ambito nazionale, ma sono rimaste lontane dai migliori tempi stagionali, a causa della condizione, in calo dopo aver finalizzato la preparazione in occasione delle Finali regionali di inizio marzo, e di un pizzico di emozione data dall’importante contesto, che vedeva in gara oltre 900 atlete. Il prossimo appuntamento del nuoto in corsia per la società di Faenza sarà dal 9 al 13 aprile al Campionato italiano primaverile Assoluto che vedrà al via Michele Busa.

Le prove di qualificazione al Trofeo Invernale Esordienti, svoltesi nella piscina di Pinarella di Cervia, hanno visto il Centro Sub Nuoto Club 2000 piazzare 10 nuotatori, tra Esordienti A e B in ben 19 finali, che si disputeranno sabato 2 e domenica 3 aprile, allo stadio del nuoto di Riccione. Federico Cacciari, Tommaso Alberelli, Giacomo Naldoni, Alessandro Penazzi, Linda Martelli, Anita Neri, Alberto Fabbri, Greta Amadei e Filippo Cartilari cercheranno di conquistare un podio tra i 10 migliori atleti in Emilia-Romagna della Categoria di appartenenza, nelle loro rispettive specialità.

Domenica scorsa si sono messi in evidenza anche le nuotatrici e i nuotatori più giovani nella piscina di Cesenatico, dove si è disputata la prima prova del Campionato Libertas Propaganda - Memorial “Rodolfo Nisiro” a ricordo del compianto presidente del Nuoto Club 2000, manifestazione tornata dopo quasi due anni di fermo a causa della pandemia. Per la società faentina hanno gareggiato 14 atleti tra Esordienti B1 femmine e C2 maschi. “Tutti i bambini hanno ottenuto ottimi tempi - riferisce coach Annalisa Nisiro -: Sofia Baraccani ha vinto nella specialità della rana, dove Arianna Viola è andata a podio, così come Gioia Ghinassi nella specialità del dorso”. La seconda prova è in programma a Faenza domenica 24 aprile. 

Meno buone le notizie che arrivano dal settore della pallanuoto, in particolare dal campionato di Serie C Girone 4 (Emilia-Romagna/Marche) dove i neo promossi faentini hanno incassato la sesta sconfitta su altrettante partite sin qui disputate. Sabato scorso ad Ancona gli Osimo Pirates hanno prevalso per 17 a 2: il Centro Sub Nuoto ha fatto vedere buone cose e messo in difficoltà i quotati marchigiani nelle battute iniziali, poi i padroni di casa hanno dettato i ritmi di gioco e mantenuto il controllo dell’incontro fino al termine. Ancora una volta Faenza ha dovuto fare i conti con le assenze: nel caso, quella dell’allenatore-giocatore Michele Solaroli, bloccato da un’indisposizione e sostituito a bordo vasca da Piero Calderoni. Nella 9^ giornata in programma sabato 2 aprile il Centro Sub Nuoto osserverà il suo turno di riposo e si ripresenterà in vasca giovedì 7 aprile alle 21.30 per giocare il derby romagnolo con Ravenna, recupero della 1^ giornata programmato alla piscina “Gianni Gambi” di Ravenna, “casa” di entrambe le squadre. Altri risultati dell’8^ giornata (sabato 26 marzo): BluGallery Team San Severino Marche-Rari Nantes Bologna 7 a 14; Tolentino-Jesina 8 a 11; Persicetana-Team Marche Moie n.p.; riposava Ravenna.

Alla ripresa del Campionato regionale Fin Under 16 dopo una settimana di sosta, la squadra di coach Piero Calderoni ha ricevuto a Faenza lo Sterlino Bologna, che è riuscito a tornare a casa con la vittoria per 9 a 8. “E’ stata una partita bella e combattuta fino alla fine - commenta l’allenatore -; per alcuni tratti siamo stati in vantaggio, ma i nostri avversari hanno fatto qualcosa in più”. L’Under 16 tornerà in acqua domenica 10 aprile alle 17 per ricevere Ravenna nel quadro della 7^ ed ultima giornata della prima fase di qualificazione.

Lo Sterlino ha sgambettato anche la squadra Under 13 faentina che sabato pomeriggio si è presentata a Bologna, mancando per un soffio la vittoria. “Anche il risultato finale di 10 a 12 testimonia che, partita dopo partita, si notano dei miglioramenti di tutto il gruppo” commenta l’allenatrice Giulia Bonoli. Ricordando che dovrà essere recuperata la partita a Riccione (1^ giornata), il calendario del Campionato Uisp prevede per i giovani faentini nel prossimo turno la gara di sabato 2 aprile alle 18 alla piscina di Codigoro contro i pari età dell’Emilia Pallanuoto. Domenica scorsa la piscina “Carmen Longo” di Bologna ha ospitato un raduno collegiale di selezione per la Rappresentativa Emilia-Romagna riservata ai giocatori nati nel 2008 e nel 2009: c’erano anche tre faentini che in questi anni hanno mostrato netti miglioramenti. Si tratta di Alex Gaddoni e Mattia Pini nel ruolo di esterni e del portiere Francesco Zanzi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, faentine in evidenza ai Criteria Nazionali, Esordienti lanciati verso le finali

RavennaToday è in caricamento