rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Altro Faenza

Nuoto, i faentini si coprono d’oro al Meeting di Ravenna e a San Marino

Michele Busa è stato il mattatore con cinque ori. Bravi anche Nicola Bruschi e Francesco Fiorentini ad aggiudicarsi l’oro nei 50 dorso delle rispettive categorie

Nuotatori agonisti e Master e le squadre giovanili di pallanuoto hanno regalato un week end da incorniciare al Centro Sub Nuoto Club 2000 di Faenza.Un Michele Busa in forma strepitosa è stato il mattatore con cinque ori al 19° Meeting Città di Ravenna e al 32° Trofeo Zaccaria, evento andato in scena alla piscina “Gianni Gambi”. Nella categoria Assoluti, il ventenne nuotatore faentino ha vinto nei 50 farfalla, nei 50 e 100 dorso, nei 100 stile libero e nei 100 farfalla, dove ha stabilito il nuovo primato della manifestazione. Bravi anche Nicola Bruschi (Ragazzi, 2006) e Francesco Fiorentini (Ragazzi, 2007) ad aggiudicarsi l’oro nei 50 dorso delle rispettive categorie; Bruschi ha anche portato a casa le medaglie d’argento nei 50 e di bronzo nei 100 stile libero. Si sono messi in grande evidenza anche Alex Gaddoni (Ragazzi, 2008) secondo nei 200 farfalla e terzo nei 100 farfalla e nei 200 misti; Massimo Minardi (Ragazzi, 2007) secondo nei 50 e nei 100 rana e terzo nei 200 rana; Giacomo Bandini (Ragazzi, 2008) secondo nei 50 rana; Giada Minelli (Ragazzi, 2008), terza nei 50 rana.

Una notizia di pochi giorni fa ha però creato dispiacere. “C’è stato lo spostamento al 2023 della 31^ Universiade di Chengdu in Cina, a cui era stato convocato Busa grazie ai risultati ottenuti ai Campionati italiani Assoluti - spiega l’allenatore Marco Fregnani -. Dopo qualche anno era finalmente giunta una meritata convocazione per Michele, purtroppo sfumata quasi subito. Ora, smaltita la delusione, l’obiettivo è il Campionato italiano Assoluto a Ostia il 29 e il 20 luglio che varrà come qualificazione per il 36° Campionato Europeo in vasca lunga, a Roma dall’11 al 17 agosto.

Non sono mancate le soddisfazioni per i nuotatori Master impegnati sabato e domenica scorsi alla Multieventi Sport Domus di Serravalle nel 15° Trofeo San Marino, con atleti e società arrivati da tutta Italia; i 16 iscritti della società di Faenza sono tornati a casa con 7 medaglie d’argento e 3 di bronzo. Si sono quindi classificati al secondo posto Stefano Schiumarini (categoria M60) nei 50 dorso e nei 100 rana, Alessandro Amadei (M35) nei 200 stile libero, Andrea Forni (M40) argento nei 50 farfalla alla sua prima gara, Nadia Cerchierini (M30) nei 100 rana, Veronica Molnar (M50) nei 50 dorso, Elettra Frassineti (M25) nei 200 stile libero. I tre bronzi sono stati conquistati da Claudia Emma Pasi (M35) nei 100 rana alla sua prima gara, Stefano Tummarello (M25) bronzo nei 50 stile libero e dalla entusiasmante staffetta 4 per 50 metri misti maschi e femmine composta da Elettra Frassineti, Nadia Cerchierini, Jacopo Budelazzi e Stefano Tummarello. I Master faentini torneranno a gareggiare sabato 28 e domenica 29 maggio al 17° Trofeo Città di Prato - Memorial Federico Bertini, organizzato dalla Polisportiva Amatori Prato.

Pallanuoto

Nel settore della pallanuoto il Centro Sub Nuoto centra un bis di vittorie grazie alle formazioni Under 13 e Under 16. L’Under 13 è stata la prima a scendere in acqua nell’ambito del girone Romagna del Campionato Uisp ed a tornare da Forlì con il successo per 5 a 4 nei confronti dei locali della Waterpolo, al termine di una partita equilibrata dove i faentini, pur dominando dall’inizio, hanno peccato in fase realizzativa. All’intervallo gli ospiti conducevano per 4 a 1, poi nel terzo tempo nessuno è andato a segno grazie anche al portiere capitano Francesco Zanzi che ha abbassato la saracinesca davanti ai forlivesi, ai quali non è stato sufficiente il grande sforzo prodotto nell’ultima frazione di gioco. “Finalmente ho visto il gioco di squadra che avevo chiesto ed un’ottima difesa molto fisica, con quel po’ in più di ‘cattiveria agonistica’ che serve - commenta l’allenatrice Giulia Bonoli -. Abbiamo incontrato difficoltà non da poco durante l’incontro, come ad esempio l’espulsione definitiva di due giocatori titolari, ma con testa e grinta abbiamo portato a casa i tre punti”. Domenica 15 maggio l’Under 13 faentina sarà a Riccione per recuperare la partita valida per la 1^ giornata.

L’Under 16 di coach Piero Calderoni ha ricevuto domenica nella piscina di via Marozza a Faenza la Persicetana di San Giovanni in Persiceto nell’ambito della 1^ giornata nel Girone B della 2^ fase del Campionato Emilia-Romagna Fin. E’ stato un tiro al bersaglio conclusosi con il punteggio di 39 a 4 per la squadra di Faenza che ha chiuso il primo tempo sull’11 a 0, il secondo sul 21 a 1 e il terzo sul 39 a 1, con ampie rotazioni in vasca. Si è trattato del primo successo del Centro Sub Nuoto che in questi mesi ha fatto segnare grandi miglioramenti grazie al notevole impegno dei giocatori ed agli allenamenti congiunti con la Prima Squadra. Nel prossimo turno la squadra di Calderoni sarà ospite della Coop Parma 2 domenica 15 maggio alle ore 17.

La Prima Squadra, impegnata nel Campionato Fin di Serie C Girone 4 (Emilia-Romagna/Marche) giunto alla 12^ giornata, ha mancato invece l’obiettivo di iniziare a fare punti per cercare una salvezza che appare sempre più problematica: a Tolentino è arrivata la decima sconfitta su altrettante gare disputate con il punteggio di 17 a 5, nonostante qualche sprazzo di buon gioco e di prevalenza agonistica. Sabato 14 maggio alle 19.30 i faentini riceveranno alla piscina “Gianni Gambi” di Ravenna il Team Marche Moie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, i faentini si coprono d’oro al Meeting di Ravenna e a San Marino

RavennaToday è in caricamento