Altro Lugo

Oltre 100 partecipanti e 17 nazioni alla Coppa d’oro di aeromodellismo di Villa San Martino

L’aeroporto della frazione lughese ospita la 58esima edizione della Coppa internazionale. Presenti 28 concorrenti italiani

Saranno 17 le nazioni rappresentate dai 104 partecipanti alla 58esima edizione della Coppa d’oro di aeromodellismo, in programma da venerdì 3 a domenica 5 settembre presso l’aeroporto di Villa San Martino di Lugo. L’evento sarà quest'anno a porte chiuse. Organizzata dalla Sezione di aeromodellismo dell’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, da molti anni attiva nel campo della formazione mediante corsi di pilotaggio (volo vincolato e radiocomando) e per la costruzione di aeromodelli, costituisce oggi uno dei principali appuntamenti internazionali di specialità.

Molti i Paesi europei partecipanti gareggeranno nelle quattro categorie in cui è suddivisa la prestigiosa competizione: avranno luogo le gare di Velocità, Acrobazia, Team Racing, (corsa ad inseguimento a squadre) e Combat. I concorrenti italiani iscritti alla competizione sono 28 sui 104 totali. Ben 5 sono gli appartenenti al sodalizio lughese che parteciperanno alle gare di velocità individuale e a squadre e che cercheranno di “trattenere” a Lugo il prestigioso trofeo. Quest’anno, a causa della pandemia di Covid-19, non si terrà la Coppa del Mondo, perciò la gara sarà una Open International.

Partecipano diversi Campioni Italiani, Europei e Mondiali: in Velocità sarà presente il Campione Mondiale in carica, il riminese Luca Grossi. Inoltre, saranno presenti 2 concorrenti svizzeri promotori di una nuova categoria, la Velocità con motore elettrico: anche con questa motorizzazione 'moderna ed ecologica' i modelli raggiungono velocità simili alla motorizzazione a scoppio (ca. 300km/h)

Istituita nel 1964 per volontà di un socio aeromodellista, il dottor Cesare Ferroni, in memoria della figlia Anna, prevedeva l’assegnazione della Coppa all’equipaggio vincitore, impegnato a rimetterla in palio l’anno seguente. La gara internazionale, inizialmente a invito, prevedeva l'assegnazione della Coppa - realizzata in oro - all'equipaggio vincitore, impegnato a rimetterla in palio l'anno seguente (challenge). I concorrenti austriaci Kropf-Nitsche, vincendola per tre anni consecutivi (1966, ’67, ’68) ebbero il diritto di tenerla, ma il dottor Ferroni, munifico sponsor e organizzatore, ne fece rifare un'altra uguale che fu rimessa in palio negli anni seguenti e ancora oggi costituisce l’ambito premio. Nei 56 anni di storia della Coppa d’oro, 29 sono state le nazioni che vi hanno partecipato e 15 quelle vincitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 100 partecipanti e 17 nazioni alla Coppa d’oro di aeromodellismo di Villa San Martino

RavennaToday è in caricamento