rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Altro Faenza

Orienteering, un inizio di stagione promettente per la squadra faentina

La nuova stagione di orienteering parte in maniera positiva per la Carchidio Strocchi Faenza. Tra i giovani la vittoria di Anita Jabr e il secondo posto del fratello Davide nel Parco della Galleana

Un promettente inizio della stagione 2022 da parte degli atleti faentini della Carchidio Strocchi ha salutato gli ultimi scampoli dell'inverno e l'arrivo di una fredda primavera sotto il profilo climatico, ma non quello agonistico. La prima gara, valida come tappa del Trofeo Emilia Romagna e del Lombardia Sprint Tour, si è disputata a Piacenza con la formula "bi-sprint": due manches veloci con somma dei tempi, la mattina in centro città e il pomeriggio nel vicino Parco della Galleana, dove nel fitto bosco era facile perdere l'orientamento. Molto bene i giovani, con la vittoria di Anita Jabr e il secondo posto del fratello Davide nel percorso "Bianco", entrambi all'esordio. Hanno ottenuto piazzamenti di rilievo Daniele Jabr, Mauro Bussi, Massimo Rontini nella categoria M35 e Mattia Rontini fra gli Élite.

Più impegnativa la trasferta ad Alberobello - Monopoli per le prime due prove Coppa Italia Sprint, organizzate dal Park World Tour Italia SSD, valevoli anche come 17° Mediterranean Open Championship, campionato mediterraneo di orienteering con mostri sacri provenienti da tantissime nazioni europee ed extra-europee. Presenti nella categoria Élite i campioni del mondo: Kasper Fosser (Norvegia), Yannik Michiels (Belgio), Simona Aebersold (Svizzera) la nazionale austriaca e finlandese, compreso il national coach pluricampione del mondo "Middle" Thierry Gueorgiou, aver terminato la gara nel gruppo è stata già una grande soddisfazione per Mattia Rontini. Protagonista anche nelle altre categorie, la Carchidio Strocchi ha fatto segnare un quarto posto in Coppa Italia negli M55 grazie a Mauro Bussi, giù dal podio per soli due secondi nella prima gara e un quinto con Daniele Jabr M40 nella seconda. Entrambi sono entrati nella top ten dell'altra. Bene anche Massimo Rontini, decimo in entrambe le competizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orienteering, un inizio di stagione promettente per la squadra faentina

RavennaToday è in caricamento