rotate-mobile
Altro Faenza

Pallamano, dopo un brutto ko il Romagna sfida il colosso Bolzano

Alla seconda giornata di andata, alla Cavina, vinsero i bolzanini 28-35, con un Romagna che resse il confronto a lungo contro i biancorossi, per poi cedere negli istanti finali

Dopo il brutto ko incassato a Cassano Magnago, il Romagna sabato 17 dicembre alle 19.00 al PalaCavina di Imola torna sul campo amico per sfidare un colosso del massimo campionato di pallamano nazionale: la SSV Loacker Bozen Volksbank arriva alla Cavina sull’onda dell’entusiasmo per i 6 risultati utili consecutivi e scenderà in campo con l’unico obiettivo di chiudere con una vittoria il 2022. Chiaramente Dean Turkovic e soci hanno tutti i favori del pronostico a proprio favore, mentre per la banda di coach Domenico Tassinari il compito sarà quello di puntare al colpaccio, dopo un intero girone di andata senza vittorie e con 2 pareggi incassati.

Sarà dura, durissima, ma il buon proposito per gli arancioblu nella seconda parte della stagione sarà evitare passi falsi, soprattutto mentali, come quelli di Cassano Magnago. Alcuni nomi dei bolzanini fanno paura come i tre storici della pallamano italiana: il centrale Dean Turkovic, il terzino 40enne Felipe Gaeta e il pivot Andrea Basic, tutti sui campi dello Stivale da diversi lustri. Accanto a loro Marko Pandzic, il tiratore scelto proveniente dalla Bosnia ed Erzegovina che sta lottando per la classifica marcatori, occupando attualmente il 2° posto solitario con 105 reti alle spalle di Canete di Fondi (146) e davanti a Mazza di Cassano Magnago ed alla coppia di Campus Italia De Angelis e Manojlovic (tutti e tre a quota 87).

Alla seconda giornata di andata, alla Cavina, vinsero i bolzanini 28-35, con un Romagna che resse il confronto a lungo contro i biancorossi, per poi cedere negli istanti finali. Al ritorno, in casa, servirà molto di più per sfondare la resistenza di una squadra costruita per battersi per lo scudetto.

All'andata -  BOLZANO-PALLAMANO ROMAGNA 35-28 (p.t. 17-11)

Bolzano: Rottensteiner, Hermones, Trevisiol 1, Fantinato, Walcher 1, Ahumada 3, Rossignoli, Gaeta, Udovicic 5, Turkovic 5, Topolovec 3, Wiedenhofer, Mizzoni, Scianamè, Pandzic 11, Basic 6. All: Sporcic

Romagna: Amaroli 3, Albertini 4, Mazzanti 2, Chiarini 1, Bandini 1, Essam M. 1, Gollini, F.Tassinari, Lo Cicero 2, Rotaru 1, Redaelli, Di Domenico 3, Mandelli, Antic 10, A. Boukhris, O. Boukhris. All: D.Tassinari

Arbitri: Zancanella e Testa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, dopo un brutto ko il Romagna sfida il colosso Bolzano

RavennaToday è in caricamento