rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Altro Faenza

Pallamano serie A2, il Romagna si prepara alla trasferta contro Pescara

Avendo già il pass per le final 6, per il Romagna non sarà fondamentale il risultato, bensì il ritmo e la “tensione” da gara in vista del’appuntamento decisivo per la promozione

Dopo la sconfitta di Cingoli nello scontro diretto al vertice, domenica la Pallamano Romagna è chiamato alla seconda trasferta consecutiva in campionato, in quel di Pescara. Avendo già il pass per le final 6, per il Romagna non sarà fondamentale il risultato, bensì il ritmo gara e la “tensione” da gara, visto che l’appuntamento decisivo per la promozione si svolgerà il 18-22 maggio a Chieti. E, in più, vincere aiuta a vincere e come filosofia della squadra di Domenico Tassinari, ogni gara va vissuta al massimo del proprio potenziale.

L’Ogan arriva da un periodo certamente migliore rispetto agli ultimi mesi di campionato, anche se nelle ultime due uscite son piovute altrettante sconfitte con Cingoli e Teramo. Ma le tre vittorie precedenti contro Prato (25-22), Bologna United (29-28) e Camerano (24-21) hanno “sbloccato” la classifica degli abruzzesi. Infatti, precedentemente, l’ultima vittoria in casa Pescara è datata 24 ottobre 2021 (31-24 contro Prato). 

Le prime 5 vittorie in 6 gare ad inizio campionato avevano dato un’immagine diversa rispetto alle potenzialità della squadra, ovvero in lizza per la qualificazione alle final 6, ma le 10 sconfitte consecutive nei mesi successivi ne hanno spento le velleità ad alti livelli. Tra i principali terminali offensivi, Francesco Rigante, centrale con esperienze in serie A1 a Città S.Angelo e Fondi in cui fu compagno di squadra di Andrea Dall’Aglio, Alessandro Facchini, Daniel Di Marco e capitan Matteo Adamonte (telecronista ufficial della Nazionale di pallamano anche su Sky). 

Ma il vero faro dell’Ogan sui nove metri è senza dubbio il topscorer Roberto Pieragostino, già a segno 11 volte nella gara di andata alla Cavina di Imola. Certo, la qualificazione alle final 6 ottenuta con ben 6 gare di anticipo, rende tutto più agevole agli arancioblu che ora dovranno più che altro gestire la preparazione fisica fino al 18 maggio quando, a Chieti, inizierà l’appuntamento decisivo dei playoff promozione. Fischio d’inizio alle ore 18,00.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano serie A2, il Romagna si prepara alla trasferta contro Pescara

RavennaToday è in caricamento