rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Altro Faenza

Pallamano, si apre con una doppia vittoria la stagione del Romagna

La squadra faentina si impone sul Carpi 22-18, mentre la formazione imolese batte Sportinsieme 35-24

Non poteva cominciare meglio la stagione in serie B per il progetto Pallamano Romagna che ha registrato un importante 2 su 2 con le vittorie delle formazioni di Faenza e Imola. Nell’Handball Day che ha visto anche il successo della squadra di A2, le formazioni di Luca Montanari e Simone Ferraresi hanno portato a casa i primi 2 punti stagionali. Ora per Imola trasferta a Valsamoggia (Bo) sabato 30 ottobre e per Faenza viaggio a Castelnovo Sotto (Re), contro Marconi Jumpers domenica 31 ottobre.

Faenza-Carpi 22-18 (p.t. 13-6)
Faenza: Emiliani, G.Sami, Andalò 1, A.Babini, Si.Babini, St.Babini 5, Bartoli, Bertelli, Filipponi 4, Giraldi 3, Luppi 1, M.Montanari 4, T.Sami 1, Soglia 2, Zaccaria, Zama 1. All: L.Montanari
Carpi: Sa.Haj Frej, Se.Haj Frej, Accardo, Rossi 1, Lamberti 1, Botti 1, Stefani 1, Vastano 3, Ragazzoni 1, Karoui 5, Ben Hadj, Boni 5. All: Di Matteo-Stefani

Debutto positivo in stagione per i biancoazzurri di coach Luca Montanari che superano una delle formazioni più temibili del girone Emilia Romagna, quel Carpi che può contare, nel roster, di vari elementi impegnati anche in serie A1. Buon primo tempo di Faenza, soprattutto in difesa. Al 16’ Filipponi sigla il 7-3 che comincia a mettere margine tra le due squadre, con Imola che aumenta il ritmo negli ultimi 5’, infilando un buon break di 5-0 dall’8-6 al 13-6 dell’intervallo, con le doppiette di Stefano Babini e Giraldi. Il secondo tempo vede un chiaro rilassamento dei manfredi, anche se i locali riescono a non farsi mai rimontare mai, nonostante dall’altra parte ci siano elementi importanti, come, tra l’altro, l’ex portiere del Romagna Samah Haj Frej tra i pali. Il vantaggio resta sempre attorno alle 3 reti di margine per Sami e compagni. Le reti di Ste.Babini e Filipponi chiudono il match sul 22-18. Da preparare, ora, la trasferta in terra reggiana nella tana dei Jumpers Marconi di Castelnovo Sotto.

Pallamano Imola - Sportinsieme 35-24 (p.t. 21-8)
Imola: Vita Finzi, Pulli Lubraco 1, Bianconi 4, Bazzani 1, Banzi 3, Rinaldo, Zanoni 2, Ariotti 3, Ramondini 3, Ballanti 1, Tondini 6, Zavagli 2, Todisco 9. All: Ferraresi
Sportinsieme: Scrimieri, Giuliani, Vezzelli 8, Elisi 1, Locci 1, Garuti 3, Ferraguti 3, Buoninsegna 2, Ravazzini 1, Salomoni 1, Severi 2, F.Esposito 2, Gigli, Lo Presti. All: L.Esposito

Durava da circa 10 anni l'assenza dai campionati senior di Imola che torna e vince la gara d'esordio grazie, soprattutto, ad un ottimo primo tempo chiuso sul 21-8. Già avanti 4-1 dopo 5’, Zanoni e compagni non soffrono particolarmente le offensive degli avversari, anzi, allungano sull’8-3, quindi, in 7’ raggiungono il rassicurante 13-4, con Castellarano incapace di impensierire troppo la difesa locale. I gialloneri staccano il biglietto della vittoria negli ultimi 10’ del primo tempo con un altro break che chiude, di fatto, la contesa: all’intervallo le squadre ci arrivano sul 21-8. A campi invertiti, non cambia la storia, con Imola sempre saldamente avanti, che veleggia sempre, almeno, sulle 10 reti di scarto, sino al 35-24 finale. Ora coach Simone Ferraresi dovrà preparare al meglio la prima trasferta stagionale a Valsamoggia, ampiamente superato all’esordio dalla favorita Rapid Nonantola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, si apre con una doppia vittoria la stagione del Romagna

RavennaToday è in caricamento