rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Altro

Pallanuoto, Ravenna sconfitto di misura sul campo della capolista Osimo

Dopo una settimana molto difficile a causa della chiusura della piscina di Ravenna, i giallorossi si arrendono solo nell’ultimo periodo di gioco

Seconda trasferta consecutiva in terra marchigiana e seconda sconfitta di misura per i ragazzi di Vladimir Cukic, reduci da una settimana quanto meno anomala, vista l’improvvisa chiusura della piscina di Ravenna a causa della insostenibilità economica di questo periodo. Il presidente Cesare Bagnari: “La chiusura dell’impianto ci ha messo in grande difficoltà, anche se, ovviamente, le circostanze non consentivano alternative. Contiamo molto sulla riapertura, prevista per lunedì 28 marzo, per poter riprendere normalmente la nostra attività. Colgo l’occasione per ringraziare il Nuoto Club Faenza per la grandissima disponibilità dimostrata che ci ha consentito di non interrompere completamente la preparazione.”

Venendo alla partita, nel primo periodo di gioco i giallorossi sono apparsi molto in difficoltà ed i padroni di casa, sostenuti da un pubblico molto numeroso, si sono portati senza troppe difficoltà sul 2-0. Il secondo quarto è stato invece molto equilibrato. I giallorossi cominciano a prendere le misure agli avversari e vanno a segno con Ciccone in superiorità numerica e con Baroncelli, ma concedono altre due reti agli avversari e il parziale si chiude sul 2-2.

Mister Cukic: “I ragazzi erano davvero tesi all’inizio dell’incontro, sia perchè non ci siamo potuti allenare come al solito, sia perchè gli avversari sono molto ben attrezzati: buona organizzazione di gioco e panchina lunga. Dopo il primo quarto però ho visto un’ottima reazione da parte di tutta la squadra e siamo rientrati in partita molto bene.”

Nel terzo quarto, grazie ad un’ottima difesa e alle parate di Nicolò Guernaccini, autore di un’altra prestazione maiuscola, i giallorossi riportano il risultato in parità grazie ad un doppietta di Luca Ciccone. Come il sabato precedente, la partita si decide quindi nell’ultimo periodo di gioco. Difese molto attente e allenatori che sfruttano tutti i time out che hanno a disposizione per sfruttare tutte le occasioni possibili. I padroni di casa riescono ad andare a segno a due minuti dalla fine mentre i giallorossi non riescono a concretizzare l’ultimo schema di attacco e devono quindi subire la seconda sconfitta stagionale.

Ancora Cukic: “Anche oggi la partita è stata molto intensa. Non siamo riusciti a fare risultato, ma sono comunque soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi. Siamo venuti a rendere visita ad una delle favorite per la promozione in serie B e abbiamo tenuto viva la partita fino all’ultima azione. Queste partite sono molto difficili da vincere, soprattutto per una squadra giovane come la nostra, ma sono anche situazioni che fanno crescere, sia in esperienza che in consapevolezza. Se continuiamo a lottare in questo modo, arriveranno anche i risultati.”

Considerato che l’impianto di Ravenna sarà chiuso per un'altra  settimana, il calendario risulta propizio per la formazione di Cukic, che sabato 26 marzo osserverà il proprio turno di riposo, per poi rendere visita alla Rari Nantes Bologna il 2 aprile.

Osimo Pirates - Ravenna Pallanuoto: 5 - 4 (2-0, 2-2, 0-2, 1-0)
Osimo Pirates: Catamo, Marcucci (1), Venanzi, Buccolini, Passeggio, Mulloni (2), Marini, Frati, Ricciotti, Bersacchia (1), Vaccarini, Guglielmi, Paoloni (1).
Ravenna Pallanuoto: Guernaccini, Giulianini, Miglio, Merlo, Catalano, Baroncelli (1), Allegri, Valentini, Ciccone (3), Barboni, Tirelli, Aldini, Monteleone. All. Cukic.
Arbitro: Lorenzo Borsari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, Ravenna sconfitto di misura sul campo della capolista Osimo

RavennaToday è in caricamento