rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Altro Massa Lombarda

Tennis, per Massa Lombarda parte il nuovo campionato di A2

Il Ct Massa Lombarda è chiamato a debuttare in trasferta domenica, sui campi in terra battuta della Società Tennis Bassano

L’attesa è finita. Dopo sei partecipazioni consecutive al massimo campionato il Circolo Tennis Massa Lombarda è pronto a tuffarsi di nuovo nella serie A2 maschile, che prende il via domenica 23 ottobre. Tanta umiltà, massimo rispetto per avversari quotati ma nessun timore reverenziale, con l’intenzione prima di tutto di garantirsi la permanenza in categoria e, nel cassetto, il sogno di riprendersi un posto nell’elite del tennis italiano. Ecco gli ingredienti base con cui affronta questa avventura il club romagnolo, inserito nel girone 4 all’italiana (28 sono le compagini partecipanti alla competizione).

La squadra capitanata da Michele Montalbini si presenta ai nastri di partenza con un organico sempre all’insegna della linea verde, coerentemente con il progetto sportivo legato al territorio che porta avanti ormai da diversi anni in sinergia con Oremplast, azienda della famiglia Pagani, e che ha pochi eguali nel panorama nazionale. Confermati dunque il 20enne Giulio Zeppieri (n.166 del ranking mondiale) e Francesco Forti, 23enne di Cesenatico che da agosto è seguito dallo staff della Galimberti Tennis Academy a Cattolica (n.457 ATP), ma anche i ‘vivaio’ Lorenzo Rottoli (2.3, classe 2002), Samuele Ramazzotti (2.3, 1999), Marco Cinotti (2.4, under 18) e Alessio De Bernardis (2.5, nato nel 2000), come pure il 19enne Pietro Pampanin. A questi si aggiungono le “new entry”: il 21enne Giacomo Dambrosi (2.2) e i nomi conosciuti dagli appassionati quali il portoghese Joao Sousa (attualmente n.67 della classifica mondiale), il bulgaro Dimitar Kuzmanov (n.207 ATP) e il croato Nino Serdarusic (n.273 ATP), ricordando comunque che può essere schierato un solo straniero ad incontro intersociale. Completano l’elenco degli atleti inseriti in rosa (16 in totale) il 2.7 Ronny Capra, l’under 14 Pietro Ricci (3.1), Enej Bonin (3.4), Luca Degiovanni (3.4) e Nicola Gualanduzzi (3.5), che fungerà anche da vice capitano.

Il Ct Massa Lombarda è chiamato a debuttare in trasferta domenica, sui campi in terra battuta della Società Tennis Bassano (alle ore 10 l’inizio degli incontri, 4 singoli e 2 doppi), altro club con trascorsi recenti in A1: il team veneto ha nei 2.1 Marco Speronello e Tommaso Gabrieli i suoi punti di forza, ai quali si aggiungono l’austriaco Lennart Christian Hampel (2.2), i 2.4 Francesco Salviato, Matteo Dal Zotto, Giovanni Dal Zotto e Matteo Tinelli, Filippo Bonamin (2.7) e gli under “vivaio” Mattia Cappellari (2.8) e Giacomo Bresolin (3.1). Sette giorni dopo, domenica 30 ottobre, l’esordio casalingo all’Oremplast Tennis Arena con il Match Ball Firenze, a cui seguiranno nell’ordine i confronti con Filari Tennis Messina, Tennis Club Vomero, Tennis Modena e Sport Club Nuova Casale Monferrato.

Al termine della prima fase a gironi – domenica 27 novembre l’ultima giornata - il regolamento prevede che accedano ai play-off le prime tre classificate (la prima di ciascun gruppo attende per uno spareggio promozione andata e ritorno, in data 8 e 11 dicembre, la vincente del confronto fra una seconda e una terza, fissato per il 4 dicembre), quarta e quinta classificata si assicurano la permanenza in categoria, la sesta disputa i play-out per la salvezza (4 e 11 dicembre), mentre la settima retrocederà direttamente in serie B1. 

“Dopo aver metabolizzato la retrocessione della passata stagione, che ha chiuso un periodo di sei anni ricco di emozioni e anche soddisfazioni per una piccola realtà di provincia come la nostra, ora siamo pronti a ripartire dalla serie A2, che è comunque un campionato di vertice e di notevole spessore tecnico – afferma il presidente Fulvio Campomori – Lo dimostrano i nomi che compongono le formazioni che ci troveremo ad affrontare già nella fase a girone. La nostra priorità era quella di mantenere il gruppo, compatto, e ci siamo riusciti, inserendo in organico ancora un paio di giovani e alcuni giocatori stranieri di provata esperienza. La speranza è di evitare gli infortuni che ci hanno penalizzato lo scorso anno e, contando come sempre sullo spirito di appartenenza e unione che ha sempre caratterizzato la squadra e sul fatto che questi ragazzi possono ancora crescere in prospettiva, aprire magari un nuovo ciclo per il Circolo Tennis Massa Lombarda”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, per Massa Lombarda parte il nuovo campionato di A2

RavennaToday è in caricamento