Venerdì, 17 Settembre 2021
Altro

Tiro a segno, gli atleti ravennati impegnati ai Campionati nazionali giovanili

In gara i tiratori ravennati Giulia Ceccarello, Michelangela Zannoni, Giovanni Riccardi, Margherita Segurini, Matteo Masotti e Greta Smorta

Alcuni atleti ravennati sono stati convocati per uno Stage Tecnico Regionale per tiratori della categoria juniores e ragazzi nelle specialità di carabina e pistola ad aria compressa. I tiratori Giulia Ceccarello, Giovanni Riccardi, Michelangela Zannoni per le pistole e Margherita Segurini e Greta Smorta per le carabine, si sono presentati al Tiro a Segno di Vergato (BO) dove hanno sostenuto una prima gara di selezione per il Trofeo delle Regioni, che si terrà a novembre a Napoli. Nel pomeriggio hanno avuto l’opportunità di incontrare i due tiratori della Nazionale Italiana Sofia Ceccarello e Marco Suppini, delle Fiamme Oro, rientrati dalle Olimpiadi di Tokyo 2020 e invitati allo Stage dal Comitato Regionale dell’Emilia-Romagna in quanto emiliano-romagnoli DOC.

La giornata ha fatto partire il countdown per le Finali dei Campionati Nazionali Juniores Ragazzi Allievi, sia individuali che a squadre, che si terranno da giovedì a domenica al Tiro a Segno di Milano, dove i tiratori ravennati si sono qualificati nelle varie discipline: P10 Juniores donne (pistola ad aria compressa a 10 metri), Giulia Ceccarello e Michelangela Zannoni; P10 Juniores uomini (pistola ad aria compressa a 10 metri) Giovanni Riccardi; PSp Juniores donne (Pistola Sportiva a 25 metri) Michelangela Zannoni; C10 Allievi (carabina ad aria compressa a 10 metri) Margherita Segurini e Matteo Masotti (sia individualmente che, insieme a Federico Staccioli, a squadre); C103p Allievi (carabina tre posizioni a 10 metri gara composta da 20 colpi a terra – 20 colpi in ginocchio – 20 colpi in piedi) Margherita Segurini; C10 Ragazzi (carabina ad aria compressa a 10 metri) Greta Smorta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiro a segno, gli atleti ravennati impegnati ai Campionati nazionali giovanili

RavennaToday è in caricamento